A Bologna apre The Rooom, spazio dedicato alla sostenibilità

A Bologna apre The Rooom, spazio dedicato alla sostenibilità

Il prossimo 19 gennaio apre a Bologna The Rooom, nella splendida cornice dello storico Palazzo Aldrovandi Montanari (Via Galliera n. 8): una concept agency specializzata in temi legati alla sostenibilità ambientale e all’innovazione.

Giorgia Sarti, partner and Cultural Curator di The Rooom, organizza la mostra Il cerchio spezzato curata da Eleonora Frattarolo fino al 1 aprile 2022: ci sarà un percorso che vedrà sette artisti protagonisti (Rufoism, Paolo Migliazza, Angelo Maisto, Luciano Leonotti, Andrea Valsecchi, Silvia Zagni, Edoardo Sessa) lavorare su temi ambientali, con conseguenze sociali e umane di attualità.

Il programma

The Rooom, lo studio di comunicazione della sostenibilità, è stato creato da quattro professionisti – Marco Tina, Monica Traversa, Giorgia Sarti, Elisabetta Tonali – che lavorano con lo scopo di sostenere la cultura della sostenibilità. Un percorso finalizzato alla diffusione di valori etici e comportamentali e l’apertura ad un dialogo costruttivo tra persone, imprese, istituzioni e operatori culturali.

“Proporremo contenuti culturali attraverso il linguaggio, puntuale e trasversale dell’arte contemporanea che avrà un ruolo significativo nel promuovere valori e obiettivi. Collaboreremo con artisti che incentrano la loro ricerca sulla denuncia e sensibilizzazione di aspetti propri del vivere sociale e del rispetto per l’ambiente, al fine di innescare una nuova presa di coscienza nel pubblico che ci seguirà”, ha dichiarato la Sarti.

Per questo motivo ci sarà una programmazione di mostre, incontri, laboratori e iniziative che vogliono dare vita a un network di persone che condividono propositi e finalità nell’interesse comune di perseguire valori e comportamenti equi e solidali.