A Milano 565 vedovelle. MM lancia la narrazione condivisa

Le fontanelle sono un simbolo in molte città (a  Roma i famosi nasoni), e segnano il paesaggio urbano e la memoria collettiva dei suoi abitanti, oltre a rappresentare un servizio pubblico capillare che rende disponibile l’acqua a tutti. Milano ha una caratteristica pressochè unica: possiede 565 fontanelle, chiamate tradizionalmente “vedovelle” così chiamate perchè il sottile ma perpetuo getto d’acqua è paragonabile al pianto di una vedova inconsolabile; sono dislocate in tutti i quartieri della città, nei parchi e nelle piazze, vicino alle stazioni e anche nei cortili delle scuole.

Ma forse non tutti sanno che nascondono un segreto: i Draghi Verdi (altro soprannome delle fontanelle in ghisa dipinte tutte di verde bosco e con i rubinetti a forma di draghetti). A questo proposito, nelle scorse settimane MM –  Metropolitane Milanesi ha lanciato un progetto innovativo di “narrazione condivisa” che coinvolgerà i bambini della città per assegnare un’identità e una storia a questi Draghi, con l’obiettivo di costruire una storia locale aperta a tutti. Autori, disegnatori, fumettisti e scrittori sono chiamati alle armi per risvegliare i Draghi Verdi di Milano, trasformando le vedovelle nei personaggi di un fantasy metropolitano tutto da immaginare; ideato e costruito grazie all’apporto dei bambini, perché è attorno alle fontanelle, nei giardini e nei parchi, che i bambini si radunano. Tutto ciò con lo scopo di recuperare un simbolo archetipico della città e rilanciarlo in un contesto magico e condiviso che è custodito nell’infanzia di tutti i milanesi.

Milano1 cut

Per avere la mappa delle vedovelle e delle 20 Case dell’Acqua (che hanno l’obiettivo di incoraggiare l’uso dell’acqua potabile comunale, e gratuita, e ridurre di conseguenza il numero di bottiglie di plastica altamente impattanti) potete visitare il sito: http://www.milanoblu.com/.

di Marzia Fiordaliso

Altre news dai Punti Sostenibili (Archivio)

ISS: a Roma la prima Carta Internazionale su clima e salute

Una Carta Internazionale firmata dai più importanti esperti su salute e clima è  stato l’obiettivo

Redazione 13-12-2018

Sei nuovi cuccioli di lupo nell’oasi di Castel di Guido a Roma

Sei nuovi cuccioli di lupo sono nati nell’oasi di Castel di Guido a Roma, nella

Redazione 13-12-2018

L’Italia cambia volto: più alberi e foreste, si riducono aree agricole, prati e pascoli

Aumenta il verde in Italia, in particolare per quanto riguarda gli alberi che in soli

Redazione 12-12-2018

Greenpeace: i cambiamenti climatici al Museo di Roma in Trastevere

I cambiamenti climatici sono ormai una devastante realtà con la quale dobbiamo fare i conti.

Redazione 12-12-2018

FESTAM – FESTIVAL DELL’AMBIENTE E DELLA CULTURA. Dal 14 nel V Municipio

Dal 14 al 23 Dicembre si terrà in vari luoghi del Municipio Roma V, la

Redazione 12-12-2018

Un milione di euro per salvare i boschi del Mediterraneo. Evento giovedì 20

Biodiversità, cambiamenti climatici, deperimento forestale… sono le parole chiave più che mai attuali di un

Redazione 11-12-2018

Rapporto Eco Media 2018: i risultati il 19 dicembre a Roma

L’ambiente e la sostenibilità fanno notizia? L’appuntamento è per il 19 dicembre, a Roma, presso

Redazione 10-12-2018