A Milano il primo bike sharing d’Italia dedicato ai bambini dai 5 agli 11 anni

Milano si sta impegnando molto per proporre ai suoi cittadini nuove modalità che li inducano a lasciare a casa l’auto soprattutto quando è a benzina. Ed ecco l’ultima idea dell’amministrazione comunale: il bike sharing dedicato ai bambini dai 5 agli 11 anni. Al momento sono 21 le due ruote a disposizione, sono gratuite, utilizzabili nel Parco Sempione dalle 9 al tramonto.

Le Junior BikeMi, fornite come quelle per adulti da Clear Channel (che sponsorizza e sostiene tutti i costi di gestione), sono state collocate in un’apposita stazione in piazza Castello; da lì partenza, insieme al resto della famiglia, per una bella giornata di relax, che fa del capoluogo lombardo la prima città italiana con un nuovo servizio pensato per i suoi cittadini più piccoli.

Accanto alla stazione Junior BikeMi è stata installata una nuova rastrelliera tradizionale, sia per consentire ai genitori di seguire in bici il proprio figlio al parco, sia per allargare sempre più la rete di stazioni BikeMi nel centro cittadino.

Oggi il BikeMi tradizionale, cioè quello pensato già da tempo per gli adulti, può contare su 3.650 biciclette tradizionali, 1.000 a pedalata assistita, 255 stazioni e una media di 12.000 noleggi al giorno, numeri che la pongono al passo con grandi capitali europee come Berlino o Parigi dove la bici è molto amata.

di Marzia Fiordaliso