Al via Eco in Città Tour 2016, in occasione dell’uscita delle guide di Roma e Milano

Al via Eco in Città Tour 2016, in occasione dell’uscita nelle librerie delle guide annuali di Roma e Milano, giunte alla IV edizione, edite da Pentapolis Onlus. Una serie di incontri a tema dedicati agli stili di vita sostenibili per delineare scenari, progetti e azioni concrete insieme a opinion leader, decisori pubblici ed esperti del settore.

Il primo appuntamento è il 4 marzo a Roma, presso il Caffè Letterario di Via Ostiense 95 alle ore 18, dove presenzieranno oltre a Massimiliano Pontillo, Presidente di Pentapolis Onlus e Marzia Fiordaliso, autrice delle due pubblicazioni, anche Fabio Massimo Frattale Mascioli – Polo per la Mobilità Sostenibile, Gianfranco Mascia – Federazione Nazionale Verdi, Andrea Pasotto – Roma Servizi per la Mobilità e Cristina Riva – Confcommercio Roma.

La collana editoriale fotografa un grande fermento, mostrando una “rete” in costante crescita con circa 1.300 realtà, tra cui: 165 aree verdi, 267 tra bar e ristoranti biologici, vegetariani e vegani, 200 tra negozi, mercati e punti vendita aziendali bio, 42 botteghe equo e solidali, 100 tra mercatini ed esercizi dove acquistare abiti usati o etici, 52 negozi di arredamento, 25 fattorie didattiche, 40 bioprofumerie, 50 punti vendita per vestire green i bambini, 70 luoghi dedicati all’intrattenimento under 14 e ancora piste ciclabili, car sharing, bike sharing, associazioni, corsi universitari e master verdi.

I volumi sono arricchiti dalla prefazione del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e da interventi di prestigiose firme, tra cui Antonio Cianciullo, Licia Colò, Mario Cucinella, Carlo Maria Medaglia, Luca Mercalli, Giuseppe Onufrio, Alfonso Pecoraro Scanio, Fulco Pratesi, Edo Ronchi, Andrea Segrè, Gianni Silvestrini.

Il progetto ha il patrocinio della Commissione Europea, dell’ENEA, di ISPRA, di ANCI, del Comune di Roma, di Roma Servizi per la Mobilità e della Regione Lombardia; il sostegno di Toyota, il contributo di Tetra Pak e Coop Lombardia; partner tecnici Arti Grafiche Boccia e International Paper. Oltre all’adesione di gran parte del movimento non profit.