Albero di Natale Roma piazza Venezia

Albero di Natale a Roma, Comune e Acea puntano sulla sostenibilità

Natale è di nuovo alle porte e sulla questione albero il Comune di Roma sembra aver definitivamente voltato pagina dopo “Spelacchio“. Il poco verde e povero di rami esemplare delle prime festività targate Raggi verrà sostituto quest’anno da un abete del Caucaso in stile “New York”, largo e dall’aspetto decisamente meno “sfortunato”, frutto della rinnovata collaborazione del sindaco Gualtieri con Acea.

L’albero di Natale 2022 a Roma è arrivato a fine novembre e in questi giorni viene preparato per apparire al meglio per le prossime del festività. Alto 22 metri, questo Abies nordmanniana proviene da un vivaio comasco e punterà tutto sulla sostenibilità.

Un albero di Natale green in tutti i sensi, non soltanto quello del naturale colore delle sue foglie. A cominciare dalle luci degli addobbi, che il Comune di Roma ha voluto a basso impatto energetico. Grazie alla collaborazione con Acea si potrà inoltre utilizzare esclusivamente elettricità proveniente da un impianto fotovoltaico.

Due i pannelli solari totali posizionati alla base dell’abete, che serviranno non soltanto a illuminare l’albero, ma anche la centralissima via del Corso. Ad accendere per la prima volta le 100mila lampadine che illumineranno l’albero di Natale di Roma sarà il sindaco Roberto Gualteri.

Albero di Natale a Roma, non solo piazza Venezia

La collaborazione del Comune di Roma non si è limitata alla sola Acea, grazie alla quale il costo dell’albero di piazza Venezia si limiterà a 200mila euro. Gualtieri ha cercato di coinvolgere anche i grandi brand romani e gli stessi municipi.

Ecco quindi che altri alberi di Natale arriveranno anche all’interno del triangolo del lusso capitolino, nella zona compresa tra piazza di Spagna, via Condotti e largo Goldoni. A renderlo possibile è stato il contributo di alcuni grandi brand romani tra cui Bulgari e Fendi.

Un’ulteriore novità riguarderà la suggestiva piazza Navona che per la prima volta avrà, grazie a un accordo tra Campidoglio e associazioni dei commercianti, il suo personalissimo albero di Natale.