Divieti circolazione area milano

Blocco auto Milano: nuovi divieti per le Ztl Area B e Area C dal 1° ottobre

Scattano domani 1° ottobre 2022 i nuovi divieti alla circolazione per i mezzi più inquinanti, all’interno dell’Area B e dell’Area C di Milano.

I divieti saranno attivi di fatto a partire da lunedì prossimo 3 ottobre, poiché il sabato e la domenica è possibile, sempre, circolare liberamente. Vediamo allora nel dettaglio come cambierà la circolazione delle auto a Milano.

Circolazione auto Area B: orari e limitazioni, le deroghe

L’Area B abbraccia gran parte del territorio di Milano, ed è una zona a traffico limitato controllata da 188 telecamere. Il divieto di accesso e circolazione è dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 (festivi esclusi). Le auto che non potranno più circolare dal 1° ottobre 2022 sono:

  • Euro 2 a benzina;
  • Euro 4 diesel senza FAP;
  • Euro 3 e 4 diesel con FAP di serie;
  • Euro 0, 1, 2, 3, 4 diesel con FAP after-market installato entro il 31.12.2018 e con classe massa particolato pari almeno a Euro 4;
  • Euro 4 diesel, compresi i bi-fuel;
  • Euro 5 diesel.

Per quanto riguarda invece le deroghe, i veicoli diesel euro Euro 4 e 5 e i veicoli alimentati a benzina Euro 2, potranno circolare in Area B aderendo al progetto integrato Move-In -Area B. Il veicolo registrato potrà muoversi liberamente in qualsiasi fascia oraria, fino a un tetto massimo di km/anno stabilito in base alla sua tipologia e classe ambientale e fino al 30 settembre del 2024.

In alternativa al Move-In, i veicoli diesel euro Euro 4 e 5 e i veicoli alimentati a benzina Euro 2, potranno usufruire di 50 giorni di accesso, anche non consecutivi, nel periodo compreso tra la data del primo ingresso avvenuto e la data del 30 settembre 2023. Sarà compito delle telecamere analizzare e contare.

Il cittadino che vuole conoscere gli accessi effettuati può registrarsi sul sito del Comune di Milano.

Orari e limitazioni Area C Milano

Nell’Area C non potranno più circolare dal 1° ottobre 2022:

  • i veicoli trasporto persone Euro 2 benzina;
  • Euro 3 e 4 diesel con FAP di serie;
  • Euro 0, 1, 2, 3 e 4 diesel con FAP after-market installato entro il dicembre 2018 e con classe di adeguamento (riportata sulla carta di circolazione) per la massa di particolato pari almeno ad Euro 4;
  • Euro 5 diesel.