Autonomy e Jeep aderiscono alla “Giornata internazionale delle persone con disabilità”

Cinque ragazzi a bordo di cinque Jeep Wrangler nel parco del Beigua (in provincia di Savona) accompagnati da Vanni Oddera e dalla sua Mototerapia. Questa, in estremi sintesi, l’iniziativa “Jeep Off Road 2018” con cui Fiat Chrysler Automobiles ha aderito quest’anno alla “Giornata internazionale delle persone con disabilità”: istituita dal 1981 – anno internazionale delle persone disabili – si celebra il 3 dicembre in tutto il mondo e dal 1993 questa data è diventata anche la “Giornata europea delle persone con disabilità”, come voluto dalla Commissione Europea in accordo con le Nazioni Unite.

Con il suo programma Autonomy, Fiat Chrysler Automobiles da oltre vent’anni è vicina alle tematiche legate alla mobilità dei disabili rispondendo alle esigenze dei clienti con ridotte capacità motorie, sensoriali o intellettive (o alle necessità degli accompagnatori) per permettere loro l’utilizzo di vetture e vedersi così assicurata la libertà di movimento.

E così, in occasione dell’edizione 2018 della “Giornata internazionale delle persone con disabilità”, Autonomy e Jeep Off Road hanno accompagnato cinque ragazzi disabili (Denise, Carlotta, Ilaria, Luca, Michele) su cinque Wrangler (negli allestimenti Rubicon e Black Eagle) lungo i sentieri del parco del Beigua, un’area naturale protetta in provincia di Savona in un territorio che si estende tra la città metropolitana di Genova e la provincia di Savona, che prende il nome dal monte Beigua, di 1.287 metri d’altezza. Nel parco, attraversato dall’Alta Via dei Monti Liguri, si trovano molti sentieri escursionistici.

I cinque ragazzi sono stati accompagnati nella loro avventura da Vanni Oddera, campione di Freestyle Motocross che da una decina d’anni porta gioia e allegria a bambini disabili, malati oncologici e persone in carrozzella attraverso la Mototerapia. Si tratta di esibizioni di motocross acrobatici dove malati e disabili, soprattutto bambini, salgono in sella e volano insieme a Vanni Odera e altri campioni della sua squadra: quasi 50 date ogni anno, totalmente gratuite.

Nell’edizione 2018, il Jeep Off Road ha confermato la sua collaudata formula già utilizzata in passato: giornate di fuori strada con notti in tenda con il coinvolgimento dei giovani in carrozzina. Partner dell’iniziativa Ferrino (per l’attrezzatura tecnica), il Mirafiori Motor Village, e Freewhite sport disabili (per l’organizzazione).

Sul canale YouTube di Jeep e Autonomy è stato diffuso il filmato “Jeep Off Road – Parco del Beigua 2018” che racconta l’esperienza con immagini che alternano le emozioni dei salti di Oddera e quelle dei protagonisti che hanno potuto vivere un’esperienza davvero unica.

Autonomy offre una gamma completa di vetture e veicoli commerciali dei vari marchi del gruppo FCA: Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Jeep e Fiat Professional. Inoltre, permette di usufruire di una serie di servizi che sono un aiuto concreto per risolvere i problemi riguardanti la guida di una vettura adattata alle possibilità dei disabili. Presso i numerosi centri di mobilità presenti su tutto il territorio nazionale, i clienti di Autonomy possono provare le proprie capacità motorie residue grazie a speciali simulatori, prendere confidenza con i veicoli modificati e richiedere il parere di medici e fisioterapisti e degli operatori dei centri stessi.

Il progetto Jeep Off Road quindi appoggia completamente la “Giornata internazionale delle persone con disabilità” che, oltre a promuovere azioni di sensibilizzazione sulle questioni legate alla disabilità, vuole richiamare l’attenzione sui vantaggi di una società inclusiva e accessibile a tutti, incoraggiando le amministrazioni pubbliche, le organizzazioni della società civile, le istituzioni accademiche e il settore privato a collaborare con le organizzazioni delle persone con disabilità per organizzare eventi e attività che celebrino questa giornata.

Veramente numerosi gli obiettivi, tra i quali deve essere sicuramente segnalata la promozione di una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità. Inoltre, il progetto sostiene la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e l’allontanamento di ogni forma di discriminazione e violenza oltre che promuovere la consapevolezza. Infine, non va dimenticato che sollecita la ricerca di soluzioni ai problemi relativi alla inclusione dei disabili nella società.
Oltre che sul sito Press di FCA, il video “Jeep Off Road – Parco del Beigua 2018” è disponibile a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=NquhOn0GZys

Altre news dai Punti Sostenibili (Archivio)

Giornata della Terra: 10 abitudini da adottare per ridurre la creazione di rifiuti

Sebbene sia noto a tutti, in queste ultime settimane i media non fanno altro che

Redazione 18-04-2019

Earth Day: i Chioschi dell’acqua, un aiuto per il Pianeta

Il 22 aprile si celebra la giornata mondiale della terra ed è l’occasione per riflettere

Redazione 17-04-2019

22 aprile: Giornata Internazionale della Terra. Facciamo la festa al Pianeta

Da quasi 50 anni, il 22 aprile in tutto il mondo si celebra la Giornata

Redazione 17-04-2019

Dal 22 aprile la settimana “Fashion revolution” per una moda sostenibile ed etica

Per far sentire con più forza la voce del mondo del Commercio Equo e solidale,

Redazione 16-04-2019

#MilanoCambiaAria la campagna del Comune di Milano e ATM per sensibilizzare i cittadini

Il Comune di Milano e ATM promuovono l’utilizzo dei mezzi pubblici in favore di una

Redazione 16-04-2019

CS ALTROMERCATO, UNA SOPRESA BIO FAIR TRADE CHE RENDE LA PASQUA DAVVERO BUONA

Le proposte per la Pasqua 2019 di Altromercato, la principale Organizzazione di Commercio Equo e

Redazione 15-04-2019

Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile: si possono creare 800 mila posti di lavoro

In Italia e possibile dare un forte impulso ad uno sviluppo sostenibile e a un

Redazione 12-04-2019

#IoSonoMare – Campagna sul mare e per il mare del Ministero dell’ambiente, Ispra, Snpa

Viene presentata oggi la campagna #IoSonoMare, promossa dal sottosegretario di Stato all’Ambiente on. Salvatore Micillo,

Redazione 11-04-2019