Barricalla

Barricalla, l’azienda di smaltimento dei rifiuti speciali presenta il bilancio di sostenibilità

Presentato in anteprima a Ecomondo giovedì 10 novembre 2022 il Bilancio di sostenibilità 2021 di Barricalla, l’impianto di smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, che si trova vicino a Collegno (vicino Torino), ritenuto un modello a livello europeo per quantità e tipologia di rifiuti che si trovano al suo interno. È il più grande in Italia (150.000 metri quadrati circa) e si riconosce facilmente per il grande parco fotovoltaico visibile anche dall’esterno.

Ricordiamo che solo lo scorso anno Barricalla Spa ha inaugurato il nuovo parco fotovoltaico, un impianto che, insieme al precedente, permette di raggiungere la produzione di 1,9 GWh di energia pulita all’anno.

Ad occuparsi di questo report un team di lavoro che vede al suo interno alcuni dipendenti di Barricalla, oltre ai ricercatori del Dipartimento di Management dell’Università degli Studi di Torino. Nel documento in questione si trovano i dati dell’impatto economico, dell’impegno ambientale e sociale verso i cittadini e il territorio.

Barricalla 2021: il report

Dal report Barricalla 2021 si evince che l’azienda ha smaltito 152 mila tonnellate di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi lo scorso anno, inoltre ha prodotto 1,9 GWh di energia pulita, destinata al territorio, pari al fabbisogno annuale di più di 700 famiglie, con un risparmio di 450 tonnellate di CO2.

Barricalla dà molta importanza al dialogo con la comunità dei residenti, con le associazioni, con gli Enti e le Istituzioni territoriali. È infatti fondamentale diffondere il verbo, soprattutto per parlare alle nuove generazioni e insegnare loro cos’è l’educazione ambientale.

In realtà questo documento è solo il punto di arrivo di un percorso cominciato più di trent’anni fa. L’azienda infatti lotta da sempre per trovare una soluzione di smaltimento per tutti quei rifiuti che non possono essere reimmessi nel ciclo produttivo o essere valorizzati per produrre energia e calore. Ha commentato così il Presidente Mauro Anetrini:

Questa Società ha da sempre avvertito, facendosene carico, la preoccupazione sociale e ambientale e, oggi, rende conto del lavoro svolto, degli sforzi compiuti e dei risultati raggiunti nel corso del 2021, impegnandosi a proseguire la via intrapresa con la consapevolezza del proprio ruolo e della necessità di assicurare un futuro migliore alle generazioni che ci seguiranno.

Il bilancio completo verrà presentato nelle prossime settimane a Torino, attualmente è disponibile una parte sul sito ufficiale di Barricalla.