Bollette soldi euro

Caro energia, bollette da incubo nel 2023: quanto spenderanno le famiglie

Il caro energia è ormai una triste realtà, ma che sembra essere destinato a portare conseguenze anche peggiori. Il 2023 si prospetta come un vero e proprio incubo sul fronte delle bollette di gas e luce, con fatture tali da mettere in crisi molte famiglie italiane.

Secondo la stima del Codacons i rincari sulle bollette potrebbero portare una famiglia media a spendere fino a 4700 euro di gas ed elettricità nel corso del 2023. Questo a patto che, avvisa l’associazione dei consumatori, i costi delle materie prime non subiscano ulteriori aumenti.

Bollette e caro energia, la situazione in Italia

La crisi internazionale e le speculazioni sui prezzi di gas ed elettricità stanno portando le bollette europee a livelli difficili da sostenere. A dimostrarlo anche una ricerca condotta da Facile.it, secondo cui 4,7 milioni di italiani hanno saltato il pagamento di almeno una bolletta.

Un problema che va oltre le spese legati ai consumi delle singole famiglie, tanto che tra le rate saltate figurano anche quelle delle spese condominiali. Secondo Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, molto è dovuto ai maxi conguagli che si sono abbattuti sulle fatture dell’energia nei condomini.

Cosa aspettarsi per il 2023 sui fronti elettricità e gas?

Nulla di buono sembra attendere le famiglie italiane nel 2023, almeno secondo quanto ha affermato il Codacons. Il male minore sembra essere l’elettricità, per la quale gli aumenti nell’ultimo trimestre 2022 sono indicati nell’ordine del +122% rispetto al finire del 2021. Tradotto in euro, secondo l’associazione una famiglia media spenderà +662 euro all’anno per la bolletta della luce.

Malgrado non fossero esattamente delle note “liete”, veniamo ora a quelle davvero dolenti. Sul fronte del gas gli aumenti saranno ancora più considerevoli e impattanti. L’aumento del 117% nell’ultimo trimestre 2022 (rispetto al 2021) non deve ingannare, avverte il Codacons. Secondo l’associazione ogni famiglia si troverà a sostenere nel 2023, sempre in assenza di ulteriori rincari, un aumento delle bollette del gas di circa 1590 euro.

Nel complesso una famiglia media si troverà a spendere sui 4724 euro (1782 di elettricità e 2942 di gas) all’anno per l’energia. L’aumento rispetto al 2021 sarà di poco inferiore ai 2300 euro, sempre escludendo ulteriori “extra” per quanto riguarda i costi delle materie prime.

Risparmio energetico in casa

Se da un lato la contrattazione dei prezzi e dei costi in bolletta non è appannaggio delle famiglie, diverso è il discorso legato al risparmio energetico. Gestire al meglio l’illuminazione, gli elettrodomestici e lo stesso riscaldamento può rivelarsi un ottimo modo per ridurre i costi.

Diversi sono i consigli utili, dall’acquisto di prodotti a elevata efficienza fino alla messa in atto di pratiche virtuose. Ne abbiamo parlato all’interno delle nostre guide, con un’attenzione particolare sia per chi guarda in generale al risparmio energetico in casa che per chi invece mira nello specifico a ridurre l’impatto delle bollette per il riscaldamento.