Buono taxi a Roma: a chi spetta e come richiederlo

Buono taxi a Roma: a chi spetta e come richiederlo

Fino al 31 dicembre 2021 anche giovani tra i 18 e 26 anni e over 60 potranno usufruire dei Buoni Viaggio di Roma Capitale, in Taxi ed NCC. Il servizio era già attivo da qualche settimana per over 65, persone maggiorenni con disabilità e tutte le donne, permettendo loro di avere uno sconto del 50% sulle corse, pagando con bancomat o carta di credito, fino ad un valore massimo di 20 euro a viaggio (massimo 400 euro al mese).

“Qui il portale dove si possono iscrivere sia i tassisti – che invitiamo a prendere parte all’iniziativa – per l’erogazione del servizio, sia i cittadini per l’acquisizione del buono taxi: https://buoniviaggioroma.romamobilita.it/landing“, fa sapere Eugenio Patanè.

Come funziona?

I clienti dovranno attivare il “buono viaggio” per ogni singolo spostamento (massimo 2 buoni al giorno) e riceveranno un sms con i dettagli del buono (Qrcode e PNR). A questo punto si può chiamare un Taxi o un Ncc che abbia partecipato all’iniziativa perché solo in questo caso si potrà usare il buono viaggio.

Una volta a bordo, una volta finita la corsa, si dovrà dare al conducente il Qrcode e il PNR arrivato via sms. Lui/lei provvederà a prenderne nota e ad inserire l’importo totale della corsa. È possibile effettuare l’iscrizione tramite SPID.