Mobilità sostenibile: nuovi bus elettrici per una flotta a zero emissioni

Anche Milano insieme a Firenze potrà utilizzare i fondi del PNRR per la mobilità sostenibile e più precisamente per i nuovi bus elettrici. Presto i fondi saranno destinati ad Atm per mettere in atto un piano di rinnovo della flotta e delle relative infrastrutture di ricarica. Si tratta di un importo consistente, 249 milioni di euro che nello specifico serviranno al Comune di Milano per acquistare 350 nuovi autobus ad emissioni zero, con alimentazione elettrica o a idrogeno, adibiti esclusivamente al trasporto pubblico locale e alle relative infrastrutture. Il tutto entro giugno del 2026.

Quando arriveranno i nuovi bus elettrici

In pratica per giungo 2026, Milano avrà di fatto a disposizione un totale di 510 bus elettrici. Attualmente sono già in uso 160 bus elettrici in servizio in dieci linee cittadine.

I fondi del PNRR sono un tassello importante, che permetterà di completare il quadro del progetto “Full electric”. Il piano prevede infatti che entro il 2030 si compia il totale rinnovo della flotta che in tutto conta 1.200 mezzi. La flotta del futuro, un futuro sempre più vicino, sarà quindi completamente a impatto zero. In questo modo Atm renderà concreto l’impegno di avere una Zero Emission Zone. Ma l’impegno di Milano non si ferma qui, perché tutta la sua flotta sarà elettrica, anche quella che servirà le periferie e la Città Metropolitana.

Oltre a questo, tutti i depositi saranno riconvertiti e verranno costruite ex-novo tre strutture innovative. Queste le previsioni per il  2030: i mezzi Atm consumeranno 30 milioni di litri all’anno in meno di gasolio e la produzione di CO2 si ridurrà di quasi 75.000 tonnellate all’anno.

Come ha dichiarato Arianna Censi, assessora alla Mobilità:

“il Comune di Milano, insieme ad ATM si candida a diventare in meno di un decennio la città con il trasporto pubblico ad emissioni zero. Una flotta di bus totalmente elettrica continuerà a garantire l’efficienza del servizio, azzerando le emissioni. Il futuro green della nostra città richiede impegno da parte dell’Amministrazione per raggiungere importanti obiettivi. E il rinnovamento del parco mezzi di ATM è uno di questi”.