Termometro caldo

Caldo, rimedi naturali per combatterlo

L’arrivo dell’estate porta con sé ogni anno un netto incremento delle temperature. Il caldo prende possesso di tutta l’Italia e mette a dura prova adulti e bambini. Per fortuna anche contro il caldo è possibile fare ricorso ad alcuni efficaci rimedi naturali.

Temperature prossime ai 40 gradi e alti tassi di umidità rendono il periodo estivo non sempre piacevole. Diversi sono i rischi legati al caldo e alle via via più frequenti ondate di calore. Alcuni dei pericolo maggiori sono legati all’abbassamento della pressione sanguigna, alla possibilità di disidratazione. Da non trascurare però anche crampi, colpo di calore, rush cutanei ed edema.

Caldo, i soggetti più a rischio

Quando il caldo arriva tutti possono avere più o meno grandi difficoltà nel farvi fronte. Alcune categorie di persone più di altre vanno incontro a rischi più seri. Tra questi troviamo gli anziani e i bambini piccoli, così come i soggetti affetti da patologie respiratorie.

Da tenere in considerazione anche l’azione ipotensiva, che può rivelarsi pericolosa sia per i soggetti ipotesi che anche per chi soffre di ipertensione. Le maggiori difficoltà possono occorrere nel caso di pazienti sottoposti a terapie farmacologiche; queste ultime dovranno essere rivalutate dal medico curante e se necessario rimodulate. Attenzione anche in caso di insufficienza renale. Attenzione poi all’uso scorretto dei condizionatori, che se impostati su temperature troppo basse possono esporre ai fastidi causati dall’importante differenza con l’esterno.

Caldo, rimedi naturali più efficaci

Combattere il caldo con i rimedi naturali assume delle caratteristiche leggermente differenti da quanto spesso indicato rispetto a condizioni, disturbi e vari tipi di problematiche fisiche. Questo perché si tratta soprattutto di consigli e pratiche per la vita di tutti i giorni, anche se alcuni rimedi veri e propri contribuiranno ad attenuarne gli effetti.

Partiamo con alcuni consigli riguardanti l’abbigliamento, che dovrà essere leggero e traspirante. Meglio ancora se i vestiti saranno prodotti con materie prime naturali, ad esempio cotone e lino, e non trattate. Evitare i capi troppo stretti e che riducono le possibilità della pelle di respirare adeguatamente. Preferire il bianco o in generale i colori chiari, capaci di respingere un maggior numero di raggi solari rispetto al nero o ai colori scuri.

Legato sempre al tema abbigliamento è anche il consiglio di assicurarsi di tenere la testa coperta, in particolare se costretti a uscire durante le ore di caldo più intenso. Il che porta direttamente a un’altra buona pratica, ovvero il cercare di organizzare le proprie uscite quando fuori è più fresco, quindi nelle primissime ore della giornata o dopo il tramonto.

Da non sottovalutare anche l’auto, un fattore di rischio importante durante i mesi estivi. In modo particolare qualora si sia costretti a lasciarla parcheggiata in pieno sole. Prima di entrare in macchina aprire i finestrini o accendere l’aria condizionata per areare l’abitacolo e ridurre la temperatura interna. Qualora si debba sostare, anche solo per alcuni minuti, il consiglio è di farlo fuori dall’auto (possibilmente all’ombra). Lo stesso discorso è valido anche per gli animali domestici e rientra tra i modi per prendersi cura dei cani in estate.

Alimentazione consigliata

Verdure rimedi naturali caldo

Passiamo infine a quelli che sono i consigli utili per un’alimentazione anti-caldo. Spesso sottovalutata, ma fondamentale, la corretta idratazione. Si intende in questo caso non soltanto il bere un quantitativo di almeno due litri d’acqua al giorno, ma anche la sua distribuzione durante la giornata. Meglio piccoli quantitativi più volte al giorno che limitarsi a raggiungere l’obiettivo in poche occasioni.

Altro aspetto importante è la disponibilità di acqua durante le uscite. Se non fossero presenti bar, supermercati o fontanelle si raccomanda l’utilizzo di una borraccia/thermos, così da avere sempre con sé dell’acqua fresca; in più con una borraccia in alluminio si eviterà di immettere nell’ambiente nuova plastica.

Veniamo ora al momento di fare la spesa, che sia giugno, luglio o agosto poco importa. L’incremento delle temperature medie ha portato ormai a fare poca distinzione tra i principali mesi estivi, quindi meglio mettersi subito di impegno, anche a tavola.

Frutta e verdura a volontà, di stagione e meglio ancora se bio e a km zero, come rimedi naturali contro il caldo. Sarà un modo per sostenere sia la propria salute che l’ambiente. I prodotti ortofrutticoli di questo mese contengono spesso alte percentuali d’acqua, molte vitamine e sali minerali; tutti elementi essenziali per resistere alla fatica e gestire al meglio il caldo.

Altrettanto importante sarà consumare pasti leggeri e poveri di grassi, soprattutto la sera. Questo per evitare di affaticare l’apparato digerente, costringendo di conseguenza l’organismo a spendere risorse per assicurare una corretta digestione. In caso contrario il rischio è anche quello di andare incontro a insonnia, soprattutto nel caso in cui si esagerasse durante la cena. Contro il caldo è consigliato contenere anche il consumo di cibi speziati, alcolici, fritti e piatti troppo salati.