Car sharing Volvo

Car sharing elettrico gruppo Tper: l’alternativa sostenibile e conveniente alla mobilità tradizionale

Corrente è il nome del car sharing elettrico 100% del Gruppo Tper, attivo a Bologna, Ferrara, Imola e Casalecchio di Reno che, a cinque anni dal suo debutto, sceglie Volvo Car Italia come nuovo partner automobilistico per il servizio di condivisione auto.

Lanciato nel 2019 ha registrato un notevole successo, raggiungendo nel 2023 gli 82.000 utenti, ed è sicuramente destinato a crescere nei prossimi anni, in alternativa alla mobilità classica e inquinante. Tper ha annunciato, infatti, l’intenzione di ampliare il servizio ad altre città dell’Emilia-Romagna e di arrivare ad una flotta di 1.000 auto entro il 2025. L’espansione è in linea con le tendenze globali di mobilità che vedono sempre più persone optare per soluzioni di trasporto condiviso e sostenibile.

Car sharing elettrico Tper a Bologna, come funziona

Corrente si basa su un modello di mobilità condivisa, che consente agli utenti di noleggiare un’auto elettrica per brevi periodi di tempo, a partire da 30 minuti. Il servizio è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e può essere utilizzato da chiunque abbia compiuto 18 anni e sia in possesso di una patente di guida valida.

I costi di Corrente sono variabili a seconda del tempo di noleggio. Per i primi 41 minuti di ogni noleggio auto, gli abbonati al trasporto pubblico Tper pagano 0,24 euro al minuto, 12 euro per 1 ora e 39 per 1 giorno mentre per gli altri utenti il costo è di 0,34 euro al minuto, 18 euro per 1 ora e 59 per 1 giorno.

Le regole per il noleggio

Il servizio di Corrente è disponibile tramite una app mobile che consente agli utenti di trovare le auto disponibili, prenotarle e sbloccarle. L’app offre inoltre informazioni sulla posizione delle auto, sui prezzi e sulle condizioni di noleggio. Non dimenticate alcune regole:

  • vietato lasciare il veicolo con meno di 30 km di autonomia (art. 10 regolamento);
  • niente alcol e niente fumo;
  • niente animali;
  • non più di 4 passeggeri oltre al conducente;
  • non rimuovere oggetti e attrezzature dall’auto;
  • non lasciare che siano altri a guidare l’auto che hai noleggiato;
  • tratta l’auto con cura;
  • segnala eventuali danni al Servizio clienti dall’apposita sezione dell’app.

I punti di forza di Corrente

Tra le dotazioni di sicurezza della nuova Volvo EX30:

  • Adaptive Cruise Control (EX30 sterza e frena da sola);
  • Door Opening Alert (radar per rilevare ciclisti e moto che si avvicinano da dietro, emettendo un segnale acustico se qualcuno nell’auto sta per aprire una portiera);
  • Collision Avoidance (per contribuire ad evitare o mitigare le collisioni con altri veicoli, pedoni e ciclisti);
  • Driver Alert System (per rilevare la distrazione o il sonno del conducente).

Due gli allestimenti per mettere a disposizione dell’utenza tutta l’autonomia necessaria:

  • 100 vetture avranno infatti la cosiddetta “extended range”: 475 km in modalità city;
  • 200 possono contare su oltre 350 km di autonomia.

Corrente permette di iniziare il viaggio in una città e terminarlo in un’altra offrendo grande libertà di movimento, fatto salvo l’obbligo di aprire e chiudere la corsa nell’area di copertura. Chi noleggia si rende protagonista della transizione ecologica contribuendo alla riduzione delle emissioni di gas serra e abbattendo i costi di gestione del veicolo.

Vantaggi per i titolari di abbonamento al TPL

Prosegue l’operazione “Tper3”, il vantaggio riservato ai titolari di abbonamento, mensile annuale al trasporto pubblico locale che già da alcuni mesi possono contare su una promozione nell’utilizzo dello sharing, sia auto che scooter.

I primi 41 minuti di ogni noleggio sono completamente gratuiti (poi il costo sarà di 0,24 al minuto contro lo 0,34 al minuto di chi non ha un abbonamento TPL) per gli abbonati. Un’occasione graditissima dal pubblico che si conferma anche per tutto il 2024.

Costo parcheggi con auto del car sharing elettrico

Nei comuni non inclusi nell’area di copertura del servizio valgono le tariffe ordinarie previste dal gestore locale della sosta. Si parcheggia invece gratuitamente sulle strisce blu a Bologna, Ferrara e Casalecchio di Reno e Rimini. A Bologna e a Casalecchio di Reno, si può parcheggiare anche nei posti riservati ai residenti (strisce bianche).