Carnevale tiberino: il 27 febbraio 2022 in acqua e lungo le sponde del Tevere in canoa ed in bicicletta

Per il Carnevale tiberino partenza dallo Scalo de Pinedo, fino a Castel Sant’Angelo: si scenderà in maschera in fiume e lungo le sponde. Scopo dell’evento, di carattere ludico-sportivo, è quello di promuovere, divertendosi, il territorio del bacino del Tevere a Roma per avvicinare al fiume la comunità dei cittadini anche al fine di aumentare la consapevolezza dell’importanza della qualità dell’ambiente fluviale e delle sue acque, anche in ambito urbano.

Il Carnevale che intende favorire la partecipazione dei cittadini ad una sana attività di benessere psico-fisico all’aria aperta è organizzato da una parte della locale comunità tiberina, aderenti alle seguenti associazioni: Discesa del Tevere, Marevivo, Agenda Tevere, FICT, UISP Acquaviva, Roma Rafting, Fattoria Campo di Contra, Gatti della Regina, Ass. Tevere Day. E’ prevista, in acqua, la presenza dei circoli remieri romani.

L’evento in acqua è accompagnato da guide qualificate per le discese fluviali. Il tratto è lungo circa 6 km e sono previste un massimo di 40 imbarcazioni, con obbligo di salvagente. Il giro in bici prevede un anello che percorrerà entrambe le sponde e sarà lungo circa 10 km.

Appuntamento ore 12 allo Scalo de Pinedo. Per ulteriori info: #carnevaletiberino sui principali social media o su http://www.tibertour.com/27feb22/

Per motivi organizzativi ed assicurativi per chi scende in acqua a Scalo de Pinedo è obbligatoria l’iscrizione.

L’evento del Carnevale Tiberino si presenta, inoltre, come azione per la realizzazione del Contratto di Fiume Tevere con il Primo Programma Triennale di Azioni.

Sarà inoltre realizzato un contest fotografico su instagram per premierà la foto del carnevale con più “like” e l’hashtag #carnevaletiberino. Saranno premiate le migliori maschere per attinenza all’evento fiumarolo, originalità, riuso dei materiali.