Cenone di Capodanno

Capodanno vegano: menu e idee per il cenone

In vista dell’ultimo dell’anno in molti guardano al menu, sempre più anche nell’ottica di un cenone di Capodanno vegano. Non soltanto feste sostenibili sul fronte ambientale quindi, ma anche appuntamenti culinari all’insegna del cruelty-free.

Dopo esserci messi d’impegno per un Natale e un Capodanno green, perché non completare l’opera scegliendo idee e menu vegan? Antipasti, primi, secondi e contorni, ma anche dolci, per un cenone senza derivati animali.

Cenone di Capodanno vegan, gli antipasti

Gli antipasti rappresentano il biglietto di presentazione del cenone di Capodanno e anche la sua versione vegan non fa eccezione. Una soluzione molto semplice e veloce da preparare sono le bruschette vegane, a cominciare dalle sempre classiche a base d’olio, aglio e pezzetti di pomodoro. In alternativa possono essere farcite con una crema a base di tofu e carciofi o un paté d’olive.

Altre possibili idee per degli antipasti veg sono l’hummus di verdure o i pomodori ripieni di ricotta vegan. Per i più volenterosi è possibile anche inserire nel cenone di Capodanno anche delle crocchette vegane.

Capodanno vegano, i primi piatti

I primi piatti possono essere dei veri e propri punti fermi del menu per un gustoso cenone di Capodanno vegano. Dalle crêpes di ceci ripiene di crema ai carciofi o ai funghi fino alla pasta condita con un ragù di lenticchie, le soluzioni possono essere varie e molto saporite.

Le regine della tavola però sembrano essere sempre le lasagne, anche nella loro versione vegana. Per quattro persone sono necessari i seguenti ingredienti:

  • Sfoglie di pasta di grano duro senza uova;
  • 200 grammi di funghi;
  • 650 grammi di zucca pulita (privata della buccia);
  • 360 grammi di besciamella vegan;
  • 160 grammi di tofu affumicato;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 cipolla medio-piccola;
  • olio extravergine d’oliva e sale q.b.

Primo passo per la preparazione è quello di tagliare la cipolla a dadini e lasciarla dorata in un filo d’olio d’oliva. Una volta pronta aggiungere la zucca, anch’essa tagliata a cubetti, lasciandola rosolare in un po’ di acqua calda. Appena cotta la zucca frullarla e metterla da parte.

Mettere in una padella un filo d’olio, lo spicchio d’aglio e i funghi (puliti e tagliati a fette non troppo sottili). Farli cuocere, poi passare a frullare anche questi: non andranno ridotti però in crema, ma lasciati a una consistenza simile a quella del ragù. Rimettere il tutto in padella facendo saltare per qualche minuto con il tofu tagliato a dadini.

Prendare a questo punto una teglia e formare uno strato di crema di zucca, da coprire con il primo strato di sfoglia. Poi formare un successivo strato con besciamella, zucca e funghi, alternando così con le sfoglie fino a completamento della lasagna. Da cuocere per 30 minuti in forno a 200 gradi.

Secondi piatti

Brindisi spumante vegano

Anche per quanto riguarda i secondi piatti, il cenone di Capodanno vegano può offrire un ampio ventaglio di sapori e colori. Ad esempio preparando un piatto di tofu al vino rosso, aromatizzato al timo e da servire accompagnato a un po’ di quinoa e di verdure.

Un’altra possibile opzione è quella degli hamburger di quinoa o di soia, da accompagnare con un purè di patate o una crema di funghi. Frutta e verdura di dicembre ci vengono incontro con alcuni prodotti molto amati, come i carciofi. Questi protagonisti dell’inverno rappresenteranno un elemento essenziale e gustoso nella preparazione di uno strudel salato con funghi e patate.

Capodanno vegano, i dolci

Per quanto riguarda infine i dolci vegani è possibile trovare versioni veg dei “soliti noti” del periodo come panettoni, pandori e torroni. In alternativa si possono realizzare alcune ricette senza derivati animali anche per il cenone di Capodanno vegano. Una mousse al cioccolato, una crostata di frutta o anche una pannacotta vegana.