Chiude SANA 2014, un’edizione speciale per il bio italiano

SANA 2014 si chiude con un grande successo di pubblico per CCPB e Consorzio il Biologico, così come per tutto il salone del bio e del naturale.
“In questi giorni di fiera è stato evidente come consumatori e operatori abbiano sempre maggiore voglia di bio” commenta Fabrizio Piva, amministratore delegato di CCPB.
Abbiamo intitolato il nostro convegno di questa edizione “il mercato del biologico come fattore di successo”, e i diversi relatori hanno spiegato come da settore specializzato, il bio sia diventato “un’opportunità di innovazione e qualità per l’agroalimentare e l’economia italiana”.
“Il successo di quest’anno è segnato dal lavoro insieme di tutti gli operatori del settore” afferma Lino Nori, presidente di Consorzio il Biologico: “può sembrare una banalità, ma da qui dobbiamo partire”.
“Aspettavamo e credevamo in questo rilancio di SANA” continua Piva, “ma la cosa interessante è che dai contatti presi in questi quattro giorni in fiere, i consumatori si sono si sono mostrati più informati e consapevoli del valore dei prodotti biologici”. Lo si è visto durante il secondo convegno, in cui una sala gremita era desiderosa di saperne di più su “come riconoscere i cosmetici biologici e naturali”.
Tutte le notizie, foto, video e commenti sono sul diario live da SANA