Cityscoot continua a crescere a Milano: sono 1.500 i mezzi disponibili in città

Cityscoot, start-up francese di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero, annuncia l’ampliamento della propria flotta a Milano, raggiungendo i 1.500 mezzi disponibili nelle prossime settimane.
Con l’introduzione di nuovi scooter in città, Cityscoot si conferma l’operatore con la più alta densità di mezzi su Milano, oltre ad avere la copertura più ampia del territorio cittadino, raggiungendo anche zone periferiche.
“Milano è una città che crede nella mobilità sostenibile e che ha risposto da subito in modo positivo alla possibilità di utilizzare mezzi in sharing. In un momento come quello che stiamo vivendo, in cui è in atto un ripensamento profondo della mobilità e del modo di vivere la città, questo ulteriore ampliamento della flotta intende sostenere quei cittadini che hanno visto in Cityscoot un’alternativa valida all’utilizzo dell’automobile e un modo rapido e sostenibile per spostarsi a Milano,” ha commentato Gianni Galluccio, General Manager Cityscoot Italia.
Inoltre, dalla ripresa del servizio, Cityscoot ha messo in atto un protocollo di sanificazione molto accurato, in conformità con quanto richiesto dalle normative vigenti.
I mezzi in circolazione, infatti, vengono regolarmente sanificati dal personale Cityscoot, con disinfettanti a base alcolica, così come i caschi, che vengono comunque forniti con le cuffiette telate. Inoltre, gli scooter devono essere utilizzati con i guanti, cosi come prevedono le norme in vigore.

CITYSCOOT
Società privata creata nel marzo 2014 e membro del Next40 dal 2019, Cityscoot ha lanciato il suo servizio a Parigi prima, poi a Nizza nel 2017, a Milano a gennaio 2019 e a Roma nel luglio dello stesso anno. Oggi in Italia sono disponibili 2.400 scooter. Con quasi 400 dipendenti assunti, Cityscoot è oggi una delle startup che crea più posti di lavoro in Francia. L’intera catena tecnologica necessaria al funzionamento del servizio è di proprietà di Cityscoot. Gli scooter, le batterie principali e i loro range extender sono prodotti in Europa. (rispettivamente in Polonia, Germania e Francia). Cityscoot è membro di France Digitale, dell’AVEM, dell’AVERE e di MOV’EO.