Cloud bread

Cloud bread: la ricetta che spopola su TikTok

Solo qualche giorno fa vi abbiamo parlato delle numerose ricette vegetariane che spopolano su TikTok, finendo così nel Most popular food trend del popolare social network. In testa alla classifica troviamo la ricetta del Cloud bread (pane nuvola) che ha più di 3 miliardi di visualizzazioni: ma come mai ha così tanto successo?

Tutto è cominciato all’inizio del primo lockdown in cui hanno iniziato a circolare i video delle persone costrette a rimanere a casa intente a fare questa ricetta. Non solo. Il cloud bread è famoso perché è una gustosa alternativa al pane classico, ma in questo caso senza glutine e dal basso contenuto di carboidrati. Nonostante sia diventato noto recentemente si tratta di una ricetta degli anni Settanta, parte della dieta Atkins, che – simile alla dieta Keto – per diminuire l’apporto di carboidrati a 5 grammi al giorno.

La ricetta originale vede come ingredienti uova, crema di formaggio, lievito, mentre @linqanaaa – la prima TikToker che ha fatto scoppiare la moda di questa ricetta – ha deciso di usare invece albumi, zucchero e amido di mais.

Cloud Bread: come preparare il pane nuvola

Una delle ricette più classiche del Cloud bread prevede l’utilizzo di 3 albumi, 30 grammi di zucchero e 10 grammi di amido di mais. Una volta preparati questi ingredienti è necessario montare gli albumi in una ciotola insieme allo zucchero e all’amido di mais, unendo tutto un poco alla volta.

Possono essere aggiunti anche altri ingredienti a scelta come sciroppi, coloranti alimentari o estratti. Il tutto va montato fin quando il composto non diventa soffice: a questo punto bisogna disporlo su una teglia unta e usare una spatola per creare una pagnotta. Anche in questo caso potete mettere anche altri ingredienti come semi, noci o olive. A questo punto potete cuocere per almeno 25 minuti in forno a 180 gradi e lasciare raffreddare prima di servire a tavola.