Concluso il progetto “Toscana Plastic Free”

Si è concluso ieri il progetto Toscana plastic free, con la premiazione dei vincitori. L’iniziativa è nata grazie al protocollo d’intesa siglato nel 2019 tra Consiglio regionale e Toscana Promozione Turistica in collaborazione con Vivilitalia.

Il progetto appena concluso, è nato dalla volontà di sensibilizzare i cittadini toscani, ma anche i turisti, verso i temi ambientali. Si è cercato di diffondere la consapevolezza che adottare comportamenti più sostenibili è un bene per l’ambiente e quindi per tutti.  In particolare adottare uno stile di vita eco consapevole e plastic free. Una lotta contro l’uso della plastica monouso, che di fatto è diventata una priorità soprattutto nella regione Toscana, dove gli splendidi sistemi eco marini e costieri, sono ogni anno la meta preferita di tantissimi turisti.

La Regione Toscana, con la legge regionale 37 del 2019, è stata la prima a mettere al bando dalle proprie spiagge la plastica monouso, ma anche a dedicare uno specifico progetto di sensibilizzazione ambientale.

Nel progetto rientrano anche i concorsi:

  • Scuola Plastic Free” per l’anno scolastico 2020/2021, che ha coinvolto oltre 300 insegnanti delle scuole secondarie di primo grado della Toscana in rappresentanza di oltre 1700 studenti per un totale di 70 progetti in concorso. Le premiazioni si sono svolte al Cinema La Compagnia di Firenze. Tre le sezioni in gara premiate: grafico – letteraria, musicale, multimediale. Ai vincitori è andato un premio in denaro.
  •  “Lido Sostenibile 2021” per gli imprenditori balneari: primo classificato il “Bagno Arizona” di Viareggio; al secondo posto si è classificato invece “Il Boschetto” di Follonica, mentre la medaglia di bronzo è andata a “La Bonaccia” di Forte dei Marmi. Rispettivamente le strutture hanno ricevuto forniture di stoviglie eco-compatibili del valore di 2.000, 1.500 e 1.000 euro.