Cosmesi solida

Cosmesi solida, benefici per noi e per il pianeta

Tutti i cosmetici per la cura del corpo in forma liquida o in crema hanno la necessità di avere un contenitore in plastica e una serie di sostanze chimiche utili soprattutto alla conservazione; la cosmesi solida, una vera novità degli ultimi anni, oltre alla classica saponetta, è protetta solo da un involucro in carta e cartoncino biodegradabili in modo completo e veloce. Tra le sue particolarità l’assenza o quasi di acqua e l’alta concentrazioni di sostanze efficaci. Troviamo shampoo, balsamo, bagnoschiuma, crema mani e corpo, struccanti viso, dentifrici e collutori in pasticche, panetto per la rasatura.

Cosmesi solida, benefici per tutti

La cosmesi solida porta enormi benefici all’ambiente ma anche al nostro portafoglio perché ogni prodotto si consuma al 100%, è facilmente trasportabile nel beauty case, non c’è pericolo si rovesci, perfetta per i viaggi in aereo. Si può iniziare con un prodotto per verificarne la praticità e poi man mano allargare la scelta, il consiglio è quello di lasciare asciugare all’aria il prodotto dopo l’uso per evitare che si sciolga.

Possiamo pensare anche ad una produzione casalinga, sono tante le ricette in rete. Perfette da regalare aggiungendo un fiore essiccato e un nastro sulla scatolina riutilizzabile per esempio in metallo.

La cosmesi etica, cosa non contiene

Sapone solido

Ogni giorno utilizziamo per il nostro benessere e la nostra bellezza una quantità impressionante di prodotti cosmetici, un’industria trainante ormai per la nostra economia. Molte di queste proposte presenti sul mercato inquinano quanto il peggiore dei detersivi.

Un prodotto naturale e non dannoso per noi e per il pianeta è privo di petrolati, oli minerali e lanoline che ostacolano l’assorbimento dei principi attivi, PEG (polimeri provenienti dalla lavorazione del petrolio) e conservanti (per limitare rischi di allergie), SLS e SLES (per una detergenza naturale), coloranti sintetici (lasciando a ciascun prodotto il colore dato dai suoi componenti), materie prime transgeniche per non alterare i ritmi della natura.

I vegani, cioè coloro che seguono una dieta cruelty-free e che non indossano abiti e accessori derivati dagli animali sono attenti anche alla cosmesi green. Una buona legge ha facilitato la loro vita, sono infatti dieci anni esatti dal divieto di vendere o importare prodotti o ingredienti cosmetici testati su esseri senzienti. Un grande passo avanti nella storia del benessere responsabile, sarà sempre bene controllare l’INCI–International Nomenclature of Cosmetic Ingredients per verificare l’assenza di derivati animali.

Quali sono le aziende che producono cosmesi solida

Tante le aziende cosmetiche che si stanno cimentando sempre più nella produzione delle nuove linee compatte che stanno avendo sul mercato grande risonanza. Fra le aziende sostenibili che producono cosmesi solida troviamo:

  • L’Erbolario con il suo detergente uomo e i suoi tre shampoo;
  • Officina Naturae mette in commercio un detergente viso solido delicato, uno shampoo, un bagnoschiuma;
  • La Saponaria ha i suoi shampoo e i suoi balsamo oltre ai detergenti viso e alla crema mani e corpo con karitè e cacao;
  • Verdesativa ha uno shampoo e un balsamo in canapa, al mango e semi di lino;
  • Alkemilla Eco Bio Cosmetic produce il detergente intimo soft, il bagnoschiuma e lo shampoo;
  • Greenatural oltre allo sfuso liquido propone un balsamo alla cheratina.