CSR. Rischio e impatto. La rivoluzione copernicana del Regolamento UE 2019/2088

Nuovo appuntamento con il Salone Extra, previsto per lunedì 1 marzo alle 17.30.
L’Unione Europea ha individuato nella leva finanziaria la modalità con cui promuovere la transizione verso modelli economici sostenibili. L’attuale panorama normativo ha iniziato a cristallizzare un ecosistema di norme vincolanti in ambito ESG che impongono obblighi di compliance e di disclosure. La puntata del Salone Extra presenta un focus verticale sui temi legati alla normativa ESG, con particolare riferimento ai Regolamenti UE 2019/2088 e 2020/852. I Regolamenti produrranno un significativo impatto a partire dal 10 marzo 2021, non solo per gli obblighi informativi, ma anche per i processi d’investimento, organizzativi, di compliance, risk management e prodotti innovativi. Questa nuova disciplina, insieme ai prossimi passaggi normativi dell’UE finalizzati a creare un innovativo ecosistema regolamentare, delinea un quadro “sistemico” della sostenibilità che impatta non solo i diretti destinatari della normativa ma anche le filiere e il mercato in genere. I relatori porteranno preziose testimonianze di problematiche che possono emergere nell’applicazione pratica della normativa individuando le soluzioni più efficaci.

Coordina
Rossella Sobrero, Gruppo Promotore Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale

Intervengono
Carlo Luison, Partner Sustainable Innovation – Ph.D. BDO Italia
Giovanni Lombardo, Professore Sigma nl – Spin off Università di Genova
Roberto Randazzo, Partner RP Legal & Tax

Per iscriversi: http://www.csreinnovazionesociale.it/rischio-e-impatto-la-rivoluzione-copernicana-del-regolamento-ue-2019-2088/