Dopo Villa Pamphili e Palazzo Braschi, ViViBistrot apre alla Sala Umberto

Inaugurato nel 1882 lo spazio di Via della Mercede 50, prende il nome Teatro Sala Umberto nel 1900, divenendo per decenni il tempio del varietà; per alcuni anni è sala cinematografica e ridiventa palco per spettacoli dal vivo nel 1981. Attenta alle novità la direzione affida oggi a ViVi Bistrot la sua cucina.

ViVi Bistrot ha iniziato la sua attività nel meraviglioso parco di Villa Pamphili, proponendo anche Picnic box bio con posate in legno, tovagliolini e contenitori biodegradabili in carta di mais studiati per conservare la freschezza dei piatti fatti senza pesare sull’ambiente.
Potete andarli a trovare anche per la colazione, il brunch all’inglese, un pranzo, un té o una cioccolata calda o una romantica cena. La maggior parte dei prodotti provengono da agricoltura e allevamenti biologici e sono preparati al momento. Menu bio specifico per bambini (si organizzano anche feste per loro) e menu senza glutine.

Il secondo step è consistito nel dare nuova luce all’incantevole Palazzo Braschi. Dalle sale al piano terra si gode di una vista esclusiva sui capolavori barocchi del Bernini: dentro la vita della piazza eppure leggermente appartati. Una condizione di osservatore privilegiato su un museo a cielo aperto nel quale da ogni angolo giungono i profumi e i colori della cucina rigorosamente naturale, stagionale e con prodotti a km zero.

Ora ViVi Bistrot porta tutto il suo fascino, la sua esperienza e le sue conoscenze sull’alimentazione alternativa nei prestigiosi spazi della Sala Umberto nel cuore della capitale, alle spalle di Piazza San Silvestro, resa da un paio d’anni zona pedonale 100%.

Il nuovo Vivi Bistrot si trova, col suo terzo indizirizzo, in Via della Mercede 50 ed è aperto il lunedì dalle 8 alle 19, dal martedì al sabato dalle 8 alle 22; la domenica dalle 8 alle 18 mentre il brunch biologico viene servito dalle 12 alle 15.30 con menu pensato anche per i bambini.

di Marzia Fiordaliso