A Milano il Pre-Cop26 per discutere sui cambiamenti climatici

Un appuntamento importantissimo, sul tema dei cambiamenti climatici, è il Pre-COP in programma a Milano nella settimana dal 28 settembre e fino al 2 ottobre. I grandi della terra che si occupano delle problematiche legate al clima si incontreranno per una cinque giorni di dibattiti, tavole rotonde e conferenze; una riunione ministeriale ufficiale e preparatoria sul clima, che precede di un mese la conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite (COP26).

Cos’è il Pre-Cop26 sui cambiamenti climatici

L’Italia, in quanto partner del Regno Unito per la COP26, ospiterà la Pre-Cop proprio a Milano e precisamente nei locali del Centro Congressi. Qui si incontreranno dunque i ministri del clima e dell’energia di un gruppo selezionato di Paesi (circa 40-50) con l’obbiettivo di discutere su alcuni aspetti politici fondamentali dei negoziati e approfondire alcuni dei temi chiave che saranno affrontati alla COP26.

L’obbiettivo difficile da raggiungere dell’assembla è infatti quello di mettere d’accordo tanti paesi per riuscire a delineare la bozza di un documento finale da approvare.

Di fatto l’incontro del Pre-Cop è l’ultima possibilità per i paesi che vi partecipano di mettersi d’accordo e delineare formalmente i negoziati nel dettaglio, il tutto prima del vertice di Glasgow di novembre COP26.

COP è l’acronimo di Conference of parties ovvero Conferenza delle parti il vertice delle Nazioni Unite sul clima, mentre il numero 26 è solo un progressivo che indica il numero degli incontri iniziati nel 1992. Ogni anno si riunisco in una città diversa i paesi per che rientrano nell’accordo quadro a tema ambientale; di fatto COP è l’assemblea che ha il compito di monitorare l’efficacia e il rispetto delle decisioni prese.

A lato del Pre-Cop26 ci saranno in programma anche gli eventi diversi del All4Climate-Italy 2021 tra musica ed eventi artistici; tutto il programma è disponibile qui.