Crisi climatica: WWF a Milano con Climate Wall

Anche il Wwf era presente a Milano, dove in questi giorni si sono susseguiti i dibattiti e le conferenze sulla crisi climatica, con un progetto molto originale: Climate Wall.

Vuoi anche tu dare voce al desiderio di cambiamento e chiedere personalmente, che vengano prese decisioni urgenti e decisive per il cambiamento climatico? Lo puoi fare semplicemente attraverso un’app. Chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può partecipare al dibattito sul cambiamento climatico. Basta farsi un selfi e caricarlo sull’app Climate Wall.

Il 28 settembre 2021 a Milano, in occasione della “Youth4Climate: Driving Ambition”, sui maxi schermi delle grandi stazioni di Milano c’erano tutti i selfi con i volti delle persone che hanno deciso di metterci la propria faccia nella lotta al cambiamento climatico. Il risultato è stata una big picture collettiva, molto suggestiva e sicuramente efficace dal punto di vista comunicativo.

Il linguaggio di Climate Wall

Le generazioni più giovani sono quelle maggiormente coinvolte nella problematica climatica; per questo motivo è indispensabile sentire direttamente la loro voce nei modi più diversi e anche creativi. È il caso proprio di Climate Wall con cui i giovani protagonisti del cambiamento climatico si possono mobilitare e compiere un’azione concreta, utilizzando un mezzo e un linguaggio proprio della loro generazione.