O wok: Greenpeace lancia il quarto locale plastica zero di Napoli

O wok: Greenpeace lancia il quarto locale plastica zero di Napoli

È ricominciato il progetto plastica zero con cui Greenpeace insieme ai propri volontari mira a dare vita ad una rete di locali che hanno scelto di voler diminuire l’inquinamento da plastica dei nostri mari. Dopo Caffettiamo a Bagnoli e al Vomero, Nam43 in via Costantinopoli e Menhir a Pozzuoli, entra nel gruppo O wok di via Duomo 195.

Questo ristorante farà parte ufficialmente della rete, rendendo pubblico il proprio impegno a non usare prodotti in plastica usa e getta. Come sottolinea Il Mattino, diventare un locale plastica zero vuol dire aderire ai nove punti del manifesto ed eliminare i prodotti di plastica usa e getta più noti, dai bicchieri di plastica alle cannucce, dai piatti alle bottiglie.

I locali che fanno parte di questo progetto renderanno pubblica la loro adesione esponendo il logo dell’iniziativa e si impegnano a promuovere attività per sensibilizzare i propri clienti su questa problematica.