Un polo sulla mobilità sostenibile a Varese

Nascerà a Varese il nuovo hub dedicato alla mobilità sostenibile chiamato InnoVa. Un progetto di ricerca e formazione che sorgerà concretamente nell’area della ex scuola De Amicis in Valle Olona. Anche se l’idea è appena nata, l’obbiettivo è avviare la fase progettuale esecutiva entro la prima metà del 2022.

L’idea dell’hub InnoVa è nata dalla volontà del sindaco di Varese; durante la presentazione del progetto ha sottolineato l’importanza della mobilità sostenibile come fattore strategico per la crescita della città dal punto di vista economico e sociale ma anche per dare più forza alla spinta verso la rigenerazione urbana.

La costruzione dell’hub dedicato alla mobilità sostenibile a Varese, fa parte infatti di un più ampio progetto di rigenerazione urbana. Per la costruzione dell’hub è previsto il recupero e la riqualificazione degli edifici dismessi nella zona di Valle Olona, a partire dal riuso della ex scuola De Amicis. Qui nascerà un polo all’avanguardia per la ricerca e la formazione sulla mobilità, punto di riferimento del territorio; il lavoro sarà orientato sulla ricerca di nuove tendenze a livello globale dell’industria automobilistica e del settore tecnologico. Il tutto con lo scopo di trovare nuove soluzioni per la mobilità sostenibile.

Con questo nuovo polo, sono diversi gli obbiettivi che il Comune di Varese intende raggiungere in tempi stretti, ecco i principali:

  • potenziare infrastrutture e collegamenti per la mobilità su rotaia, con un collegamento veloce con Milano e con le zone di confine;
  • proseguire con un trasporto pubblico sempre più green attraverso l’adozione di nuovi mezzi ibridi;
  • aumentare la sicurezza stradale con particolare attenzione per pedoni e ciclisti;
  • ridurre l’inquinamento atmosferico ed acustico, con la riduzione del traffico nelle zone più congestionate della città.

InnoVa sarà presente a e-Mob, la conferenza nazionale sulla mobilità elettrica.