Cucina indiana

Da Bombay cucina indiana piatti buoni, semplici e autentici, servizio veloce e prezzi in linea con la media dei ristoranti simili a Milano. Eco in città ha recensito i ristoranti di cucina indiana perché hanno un intero menu 100% vegano e alcuni piatti sono comunque convertibili eliminando un ingrediente o due.

La loro cucina è un caleidoscopio di sapori, profumi e colori che conquista il palato e seduce i sensi. Un viaggio culinario che attraversa le diverse regioni del subcontinente, ognuna con le sue peculiarità e tradizioni.

Bombay cucina indiana, un’arte antica e complessa

Le radici della cucina indiana affondano nell’antichità, influenzate da diverse culture e religioni. L’Ayurveda, la medicina tradizionale indiana, ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo di questa arte culinaria, ponendo l’accento sull’equilibrio e l’armonia tra i sapori.

Le spezie sono l’anima della cucina. Un’infinità di aromi che si combinano in miscele complesse, creando un’esperienza sensoriale unica. Curcuma, cumino, coriandolo, peperoncino, cardamomo, chiodi di garofano, zafferano: solo alcuni esempi della ricca tavolozza di spezie utilizzata.

Nord e Sud: due mondi a confronto

La cucina del Nord è più ricca di carne mentre quella del Sud è prevalentemente vegetariana. Il riso è l’elemento base di entrambi i tipi di cucina, accompagnato da verdure, legumi, pane e latticini.

Tra i piatti più iconici della cucina indiana vegana (ognuno dei quali capace di raccontare una storia affascinante) troviamo il Dahl, la zuppa di lenticchie decorticate nutriente e versatile; i Samosa, fagottini di pasta ripieni di verdure speziate, il Naan, un pane piatto cotto nel forno tandoor.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.

    Dove si trova Bombay cucina indiana

  • Indirizzo: Via Donatello 5
  • Città: Milano CAP: 20131
  • Email:
  • Sito:
  • Orario: aperto a pranzo e cena
  • Telefono: 0229514187