Edilizia Marco Mari Presidente GBCI

Edilizia sostenibile certificata, Italia leader mondiale nel 2022

Italia protagonista nel settore dell’edilizia sostenibile certificata. Lo U.S. Green Building Council (USGBC) ci inserisce al nono posto nella classifica mondiale 2022 dei dieci migliori Paesi per edifici certificati LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) che si occupa di tutto il processo dalla progettazione alla costruzione.

Sale la domanda di edifici sostenibili a beneficio della transizione ecologica. Lo scorso anno, nel nostro Paese, sono stati certificati 96 progetti LEED, per un totale di oltre 1,34 milioni di metri quadrati lordi (GSM). Dati importanti grazie ai quali, l’Italia è nella Top 10 insieme a Svezia e Spagna.

Edilizia certificata

Gli edifici green hanno la capacità di ridurre l’impatto ambientale, garantendo salute e benessere di chi li abita; diventa determinante il lavoro di tutti i protagonisti: chi compra e chiede sostenibilità alla propria abitazione, chi costruisce che ha il compito di fornire garanzie e chi legifera che, proprio negli ultimi anni, ha emanato i Criteri Ambientali Minimi in fase di progettazione e costruzione.

Marco Mari, Presidente del Green Building Council Italia (nella foto di copertina), ha commentato l’importante traguardo conseguito dall’Italia:

Siamo entusiasti e orgogliosi di vedere la costante e progressiva crescita dell’Italia come uno dei Paesi leader al mondo nella lotta ai cambiamenti climatici. Questo risultato è la prova della nostra instancabile azione di advocacy pubblica e privata nel promuovere l’adozione di protocolli energetici e ambientali, come quelli della famiglia LEED – GBC. Ci aspettiamo che la crescita prosegua costante nei prossimi anni anche in considerazione dell’utilizzo sempre più ampio di strumenti di misurazione basati sulle prestazioni come Arc Skoru; infatti l’Italia è già il terzo Paese al mondo, dopo Stati Uniti e Canada, per numero di progetti attivi sulla piattaforma. Consolidiamo una forte relazione tra USGBC e GBCI per portare avanti la nostra missione comune per la transizione verso un ambiente costruito migliore, più resiliente e sostenibile.

Edilizia green

La strada intrapresa da GBC Italia

GBC Italia ha definito un protocollo unico a livello mondiale, GBC Historic Building®, per integrare l’impatto ambientale alla tutela della valenza storico-culturale, la resilienza e durabilità delle opere. Anche attraverso queste azioni, l’Associazione, insieme ai suoi Soci, rinnova il proprio impegno nel promuovere la giusta transizione del mercato verso uno sviluppo eco, che tenga in considerazione in maniera sistemica:

  • la componente ambientale;
  • la componente sociale;
  • la componente economica.

L’Italia rimane fortemente impegnata nella sostenibilità: l’adozione di certificazioni LEED e di edilizia green costituisce un sostegno ai governi e alle aziende per raggiungere i loro obiettivi climatici – afferma Kay Killmann, Direttore di GBCI Europe – Ci auguriamo che il mercato dell’edilizia green continui a crescere non solo in Italia ma in tutta Europa.