Emissioni gas serra: incremento del 4,8% nel 2021

La ripresa delle attività economiche e della mobilità dopo un periodo di fermo dovuto alla pandemia, ha determinato un aumento delle emissioni di gas serra, come ha comunicato l’Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Le emissioni sono aumentate del 4,8% rispetto al 2020, a fronte di un incremento del Pil pari al 6,1%. Rispetto al 2019 le emissioni di gas serra sono diminuite del 4,2% nel 2020.

Sempre secondo i dati rilevati dall’ Ispra, la produzione industriale è aumentata nel secondo trimestre del 2021 del 14,6 % in confronto allo stesso periodo del 2020. Per quanto riguarda i trasporti i consumi di benzina, gasolio, e Gpl sono aumentati rispettivamente del 14%, 12% e 5%, sempre in confronto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per quanto riguarda invece i consumi di gas per il riscaldamento domestico e commerciale sono aumentati del 6,5% nel secondo trimestre 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020.

In decrescita invece sono le emissioni di gas serra prodotte nel settore dell’energia grazie alla riduzione dell’uso del carbone (-1,5%).