Festival Italia Gentile

Festival dell’Italia Gentile: fino al 23 maggio a Firenze

Comincia oggi il Festival dell’Italia Gentile, che fino al 23 maggio 2022 porterà a Firenze la gentilezza declinata a 360 gradi. Economia, ambiente, salute, educazione, cura delle persone, sono questi gli ambiti principali sui quali si articoleranno i tanti eventi diffusi in tutti e cinque i quartieri e a Palazzo Vecchio.

Cos’è il Festival dell’Italia Gentile

Il Festival intende approfondire il tema della gentilezza nei vari campi del sapere e della cultura. Nell’arte ma anche nel benessere e nella natura, così come nell’educazione o nella religione. Per farlo sono in programma diversi appuntamenti con ospiti celebri. Tra i nomi presenti ci sono Immaculata De Vivo, docente di Medicina alla Harvard Medical School e di Epidemiologia alla Harvard School of Public Health; Donatella Bianchi, giornalista e presidente del WWF Italia, Sebastiano Somma attore, l’attrice Cristiana Capotondi, ma anche esperti, psicologi, architetti, filosofi, scrittori, studiosi.

Il Festival dell’Italia Gentile è organizzato da Comune di Firenze e MUS.E, assieme all’Associazione My Life Design ONLUS e all’ODV TuttoèVita ETS. L’anno scorso si è svolta la prima edizione del Festival e per quell’occasione Firenze è entrata a far parte della rete dei comuni gentili promossa dal Movimento Italia Gentile, progetto della My Life Design Onlus.

Su questa seconda edizione del Festival la vicesindaca Alessia Bettini ha detto:

Dopo il debutto dello scorso anno, con questa seconda edizione coinvolgiamo tutti i quartieri. Obiettivo è alzare l’attenzione sulla gentilezza come valore, e sul suo impatto sociale, promuovendo una riflessione a 360 gradi sugli ambiti più svariati, economia, salute, scienza, cultura, sostenibilità ambientale.

Il fulcro della manifestazione è il salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, ma momenti di dibattito e confronto animeranno location dislocate in tutti i quartieri, dal museo Novecento al parco di San Donato, il teatro della Compagnia, BiblioteCaNova, chiostro di Santa Maria Novella, le Murate.

Per il programma completo degli appuntamenti, si può consultare il sito del Festival dell’Italia Gentile.