Firenze capitale del Mediterraneo: le restrizioni per l’arrivo del Papa

Proseguiranno fino a domenica 27 marzo 2022 gli appuntamenti di Firenze in occasione dell’incontro tra i sindaci e i vescovi per il convegno “Mediterraneo frontiera di pace”. A coronamento di questi intensi quattro giorni di incontri e preghiera, domenica arriverà il Papa per la Santa Messa nella Basilica di Santa Croce.

La Questura ha stabilito alcuni provvedimenti per la sicurezza della città. L’ordinanza sindacale firmata ieri contiene il divieto di transito nell’area dell’evento anche per i pedoni non autorizzati, per assicurare la massima sicurezza.

Firenze capitale del Mediterraneo: tutte le restrizioni

Ecco di seguito tutte le restrizioni e i divieti che verranno attuati domenica 27 febbraio 2022 in occasione della visita del Papa a Firenze; dal sito del Comune di Firenze.

In via Magliabechi e in piazza Santa Croce (nella parte compresa fra le catene lato spazio taxi fino alle scale della Basilica comprese) dalle 20.00 di sabato 26 febbraio fino alla conclusione della Santa Messa in programma la mattina di domenica 27 febbraio, sarà vietato l’accesso anche pedonale; fanno eccezione il personale interessato all’organizzazione, i residenti della via e della piazza; anche i lavoratori e i clienti di esercizi pubblici presenti, e le persone ospitate in strutture turistiche-ricettive.

Domenica mattina 27 febbraio dalle 6.30 e fino a conclusione dell’evento, sarà quindi vietato l’accesso in Borgo Santa Croce, via dei Benci, via Verdi, Borgo dei Greci, largo Bargellini, via di San Giuseppe, Corso dei Tintori e l’intera piazza Santa Croce a chiunque. Fanno eccezione le persone che parteciperanno alla cerimonia religiosa, il personale interessato all’organizzazione, i residenti in tali strade; anche i lavoratori e i clienti di esercizi pubblici presenti, e le persone ospitate in strutture ricettive.

Domenica 27 febbraio tutti gli esercizi di somministrazione di qualsiasi natura o di pubblico spettacolo devono cessare la loro attività dalle 2.00 fino alle 13.00.

Le attività commerciali devono restare chiuse dalle 6.00 alle 13.00 se ubicate in alcune strade; come piazza Santa Croce, via Magliabechi, Corso dei Tintori, Borgo Santa Croce; anche via dei Benci, via Verdi, Borgo dei Greci, largo Bargellini e via San Giuseppe.

I bar saranno autorizzati a servire solo le persone che hanno il permesso di accedere all’area di massima sicurezza. I dehors e le occupazioni di suolo pubblico di qualsiasi natura, ad uso degli esercizi pubblici, devono essere tenuti chiusi; inoltre non possono essere utilizzati per alcun motivo dalle 6.00 alle 13.00.

Dalle 6.00 fino alla conclusione dell’evento, è vietato ai bar servire bevande per asporto di qualsiasi tipo in bicchieri e contenitori di vetro. Anche alle persone autorizzate ad accedere all’area, è vietato introdurre e detenere bicchieri o contenitori di vetro.