Fiumicino: arriva il biocarburante Eni

Fiumicino: arriva il biocarburante Eni

Un carico di 5mila litri di biocarburante idrogenato HVO puro è partito dalla bioraffinerie Eni di Porto Marghera per arrivare a Fiumicino con lo scopo di abbattere le emissioni inquinanti. A beneficiare di questo prodotto saranno i mezzi che la società ADR Assistance utilizza per trasportare, all’interno dell’aeroporto romano, i passeggeri con ridotta mobilità.

Una collaborazione importante, visto che questo combustibile viene fatto con prodotti di origine vegetale e scarti. Grazie a questa unione è già attiva la fornitura di carburanti sostenibili alternativi per l’aviazione prodotti a Taranto, co-alimentando gli impianti convenzionali con quote allo 0,5% di oli alimentari usati e di frittura.

L’operazione in atto vuole essere un’accelerazione al percorso che AdR ha iniziato con lo scopo di azzerare le proprie emissioni di gas serra già entro il 2030: ricordiamo che lo scalo di Fiumicino ha ricevuto la più alta certificazione Airport Carbon Accreditation 4+ “Transition” di ACI Europe sulla riduzione di CO2.

È stato presentato a Roma il taxi del futuro: stiamo parlando di Volocity, un drone-taxi da due posti che collegherà l’aeroporto di Fiumicino con il centro di Roma in 10, 15 minuti al massimo. Questo servizio tecnologico di trasporto urbano che sarà attivo dal 2024 è stato presentato nella mattinata di mercoledì 27 ottobre 2021 all’aeroporto di Fiumicino da Volocopter, il pioniere della mobilità aerea urbana (Uam), la holding di investimenti Atlantia e Aeroporti di Roma, il più grande operatore aeroportuale d’Italia.

Altre news

È stato presentato qualche mese fa a Roma il taxi del futuro: stiamo parlando di Volocity, un drone-taxi da due posti che collegherà l’aeroporto di Fiumicino con il centro di Roma in 10, 15 minuti al massimo. Questo servizio tecnologico di trasporto urbano sarà disponibile dal 2024.

Il taxi volante elettrico collegherà l’aeroporto di Fiumicino con alcune zone della Capitale, attraverso “aeroporti verticali“. Questo darà modo di fare dei viaggi di qualità in pieno comfort, riducendo sia la congestione del traffico urbano che le emissioni di CO2, dal momento che i 18 motori di VoloCity operano in modalità elettrica.