Hitachi Rail e A2A

Fonti rinnovabili, accordo tra Hitachi Rail e A2A per energia verde

Hitachi Rail ha deciso di fare un passo in avanti per diminuire le emissioni di CO2. Per questo motivo la società che fa parte del gruppo giapponese Hitachi che si trova nel nostro Paese con diversi stabilimenti ha stretto un accordo con il gruppo energetico A2A per creare nuovi impianti fotovoltaici per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Hitachi in Italia si trova in Toscana, in Campania e in Calabria, per questo motivo gli impianti in questione sorgeranno rispettivamente a Pistoia, a Napoli e a Reggio Calabria. La partnership siglata durerà venti anni attraverso l’installazione di più di 40mila pannelli solari per i primi due anni e successivamente la manutenzione ordinaria e straordinaria.

Hitachi Rail e A2A: l’accordo per l’energia da fonti rinnovabili

Il patto tra Hitachi Rail e A2A è fondamentale per risparmiare i costi industriali dell’azienda e quindi ridurre le emissioni di CO2 che si possono quantificare in circa 7mila tonnellate all’anno che equivalgono a un bosco di 5mila ettari con 42mila arbusti.

In questo modo Hitachi si avvicina all’obiettivo fissato entro il 2050 di emissioni zero (nei principali siti produttivi entro il 2030 e la neutralità delle emissioni di carbonio proprio nel 2050). Dall’altra parte A2A costruirà impianti di nuova generazione in grado di produrre circa 19 GWh all’anno di energia, pari al 60 per cento del fabbisogno medio annuo dei sei siti italiani di Hitachi Rail (31 GWh all’anno).

Ma non è finita qui. Hitachi riuscirà anche a produrre oltre il 25 per cento di fonti rinnovabili solari per 60 GWH ogni anno. La modalità prevista da questa collaborazione, con autoconsumo e Virtual PPA (Power Purchase Agreement), permette di avere a disposizione un costo stabile per tutta la produzione rinnovabile degli impianti. Questo vale sia per quelli che producono energia, sia per quelli che la usano.

Ricordiamo, infine, che solo lo scorso luglio il Codacons ha assegnato a A2A il Premio speciale Amico del Consumatore 2022, come realtà attiva nel dare sostegno alla popolazione ucraina in questi mesi di guerra.