Forestale a Bologna: impegno per salvaguardare gli animali

Forestale a Bologna: impegno per salvaguardare gli animali

Sono stati fatti 41.078 controlli in tutta la regione Emilia-Romagna per quanto riguarda la situazione degli animali: tutti i risultati sono stati esposti al comando provinciale dell’Arma e nel corso dell’incontro è stato anche presentato il nuovo calendario fotografico CITES 2022.

Gravi illegalità per quanto riguarda il maltrattamento animale e la tutela della fauna selvatica sono state rilevate dopo 5.010 controlli, che hanno dato modo di contare 141 reati e 569 illeciti amministrativi per un totale di 144.114 euro. Sono state fatte operazioni differenti sul maltrattamento di animali, traffico di cuccioli e bracconaggio ittico.

Tra le attività ricordiamo tutte quelle svolte nel settore CITES sui traffici illeciti di razze protette dalla Convenzione di Washington e nel contrasto all’importazione e commercio illegale di legname “illegal logging” ai sensi dei Regolamenti Comunitari “EUTR” e “FLEGT”. In totale sono tre Nuclei CITES di Bologna, Modena e Forlì-Cesena ed il Distaccamento CITES “Marconi” a fare 363 controlli, confermando 8 reati e 22 illeciti amministrativi per un importo contestato pari a 55.550 euro.