FRIDAYS FOR FUTURE incontra il 24 maggio il mondo delle imprese e della cultura

In occasione di Milano Arch Week e al termine della seconda giornata di Sciopero Mondiale per il clima, venerdì 24 maggio, alle ore 21.00 nel giardino di Triennale, i ragazzi e le ragazze di Fridays for Future Milano presenteranno le istanze del movimento e interpelleranno alcune personalità del mondo della cultura, dei media e delle aziende su strategie e prospettive sul futuro del Pianeta.

L’iniziativa, aperta al pubblico e a ingresso gratuito, rappresenta un primo passo per facilitare un dialogo tra le giovani generazioni e importanti realtà della società contemporanea che possono farsi promotrici di un reale cambiamento sulle questioni ambientali.

I relatori confermati sono: Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano, Luciano Fontana, Direttore del Corriere della Sera, La Pina, conduttrice radiofonica e televisiva, Marco Pedroni, Presidente di Coop Italia. L’incontro verrà moderato da Simone Molteni, Direttore Scientifico di LifeGate, scelto dai ragazzi come figura di riferimento nell’ambito della sostenibilità.
A conclusione della serata, a partire dalle ore 22.30, in programma il dj set Discoteca Paradiso.

“Triennale Milano è stata da subito attenta alle istanze degli studenti di Fridays For Future e tutti i venerdì si è aperta gratuitamente a loro permettendo di approfondire temi e contenuti della XXII Esposizione Internazionale Broken Nature, che analizza il rapporto tra esseri umani e ambiente – afferma Stefano Boeri, Presidente di Triennale – Per noi è fondamentale che questi ragazzi e ragazze considerino Triennale come il palco ideale da cui possano trasmettere le loro idee. L’incontro del 24 maggio rappresenta una importante occasione per amplificare le loro voci e aiutarli a raggiungere una vasta platea di istituzioni, addetti ai lavori, esperti per nutrire e alimentare sempre di più lo scambio e il dibattito sui temi del cambiamento climatico”.

“Abbiamo iniziato da mesi un dialogo con il movimento Fridays For Future, che ha avuto il merito di riportare le questioni climatiche in prima pagina. Ora è molto importante che questa presa di consapevolezza si traduca in azioni concrete – il commento di Simone Molteni, Direttore Scientifico di LifeGate – L’incontro in Triennale è la prima occasione per passare dalla pura protesta a una fase costruttiva. LifeGate, che da vent’anni collabora con le aziende per affiancarle nei loro percorsi di sostenibilità, avrà il ruolo di mediatore culturale tra il mondo produttivo, le istituzioni e il movimento. Le aziende hanno un’opportunità di dimostrare che possono essere veri agenti di cambiamento e noi possiamo aiutarle a raccogliere questa sfida”.

Altre news dai Punti Sostenibili (Archivio)

COMMUNITY E NATIVA SIGLANO UN “MEMORANDUM OF INTERDEPENDENCE”

Community Group, il gruppo fondato da Auro Palomba leader italiano nella consulenza strategica nella reputazione

Redazione 15-07-2019

Coldiretti sugli ultimi dati Istat: vacanze +35% agriturismi in Lombardia

Sono 1.688 gli agriturismi in Lombardia con un aumento del 35% rispetto al 2009. E’

Redazione 15-07-2019

Un grande successo per le Case dell’acqua di ACEA: bevi e ricarichi

Roma ha tante peculiarità e una su tutte è certamente la presenza delle fontanelle sparse

Redazione 15-07-2019

Radio Rock per i suoi 35 anni si regala la sostenibilità ambientale

Ha montato, presso la propria sede, un impianto di moduli fotovoltaici che consente alla storica

Redazione 12-07-2019

2° Conferenza nazionale delle Green City a Milano il 16 luglio

La 2^ Conferenza Nazionale delle Green City sarà dedicata al tema “Green city, adattamento climatico

Redazione 12-07-2019

#Usaegettanograzie: Legambiente contro l’inquinamento da plastica monouso

Sulle spiagge italiane incrociamo ben 10 rifiuti ogni passo secondo l’ultima indagineBeach litter 2019di Legambiente

Redazione 11-07-2019

FederBio rafforza la storica partnership con SANA

Quattro giornate all’insegna del biologico. FederBio consolida la tradizionale presenza a SANA con uno spazio

Redazione 11-07-2019

Lazio 5° Regione per illegalità ambientali, nel 2018 2.062 ecoreati, 5,6 ogni giorno

Roma – Alla presentazione del Rapporto Ecomafia 2019 di Legambiente si sono affrontati i caldi

Redazione 11-07-2019