Giornata mondiale dei legumi

Giornata mondiale dei legumi per un sistema alimentare più sostenibile e nutriente

La Giornata Mondiale dei Legumi, voluta da UNEP – United Nations Environment Program, l’Agenzia dell’ONU per l’Ambiente e celebrata ogni anno il 10 febbraio, punta alla promozione della sostenibilità ambientale e ad una alimentazione più equa nel mondo.

I legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie, soia, fave, lupini, cicerchia) hanno un’impronta ecologica inferiore rispetto ad alcune fonti proteiche animali, la loro coltivazione richiede poca acqua e, se ciò non bastasse, contribuiscono anche alla fissazione dell’azoto nel suolo migliorandone la fertilità. Usati dagli agricoltori come coltura intercalare associata a quella principale possono promuovere la biodiversità agricola tenendo a bada i parassiti.

La produzione di legumi genera minori emissioni di gas serra rispetto a molte altre fonti proteiche. Integrare i legumi nelle diete significa anche lotta contro i cambiamenti climatici e promozione di pratiche agricole più sostenibili.

Giornata mondiale dei legumi, diventare protagonisti

Lenticchie decorticate

 

La Giornata mondiale dei legumi è stata concepita per sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo dei legumi nel rispondere alle sfide della sicurezza alimentare e sul loro contributo al conseguimento di una dieta sana ed equilibrata.

Oltre ai benefici nutrizionali e ambientali, i legumi offrono un’ampia varietà di opzioni culinarie: sono protagonisti indiscussi delle zuppe, dei burger vegetali, delle insalate; pensiamo che solo di fagioli ne esistono diversi tipi: borlotti, cannellini, neri e bianchi con l’occhio, di Spagna, rossi, azuki. La loro consistenza e il loro sapore unici li rendono un elemento prezioso in cucina, adattabili a diverse tradizioni gastronomiche e alle ricette di varie latitudini. Come celebrare la Giornata:

  • sperimentando in cucina nuove ricette come un curry di lenticchie, una zuppa di ceci o un’insalata di fagioli;
  • condividendo la conoscenza con amici, familiari e colleghi sugli incredibili benefici nutrizionali e ambientali dei legumi;
  • acquistando prodotti a base di legumi, come hamburger vegetali o pasta e cous cous a base di farina di legumi per sostenere l’industria e promuovere l’adozione di alternative sostenibili;
  • partecipando ad eventi che celebrano la Giornata Mondiale dei legumi per conoscere una nuova comunità, nuovi modi di cucinarli e riscoprire antiche coltivazioni.

Legumi, piccoli tesori con grandi proprietà

I legumi sono un sottogruppo di colture appartenenti alla famiglia delle leguminose raccolti per i loro semi commestibili e considerati alimenti nutrienti e sani. Molte specie sono resistenti alla siccità e a fenomeni climatici avversi.

I legumi hanno un ruolo chiave nella lotta contro la fame e la malnutrizione. Sono un’alternativa sostenibile alla carne, in quanto richiedono meno acqua e terra per la loro coltivazione. Sono una fonte eccellente di proteine vegetali, rendendoli particolarmente importanti per coloro che seguono diete vegetariane o vegane. Contengono anche una quantità significativa di fibre, che favorisce la digestione e contribuisce al controllo del peso. Inoltre, sono ricchi di ferro, zinco, calcio e altre sostanze nutritive essenziali.

Grazie alla loro composizione nutrizionale, i legumi possono contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari abbassando i valori del colesterolo e dei trigliceridi, diabete di tipo 2 e altre condizioni legate allo stile di vita.