GreenSmart Building, Milano capitale dell’abitare e del vivere sostenibile in città

Milano – Il 18 giugno presso la sala congressi di Palazzo Reale in Piazza Duomo il GreenSmart Building, Eugugle – Modelli di Ristrutturazione Sostenibili per Città più Intelligenti. Una carrellata sulle tecnologie, le pratiche e le realizzazioni più qualificanti del nuovo modo di abitare la città, dai condomini e le scuole in legno all’integrazione tra artificiale e naturale, alla riqualificazione degli edifici esistenti per renderli sostenibili e vivibili. La partecipazione è gratuita.

GreenSmart Building è il nuovo appuntamento della piattaforma BEyond2015, dedicata alla città vivibile in tutti i suoi aspetti. Gli argomenti sono tra i più stimolanti ed attuali per i progettisti: le tecnologie e le buone pratiche per l’abitare sostenibile in città, dal legno negli edifici pubblici e nei complessi residenziali alla riqualificazione energetica e di vivibilità degli edifici e dei quartieri esistenti.

GreenSmart Building, Eugugle – Modelli di Ristrutturazione Sostenibili per Città più Intelligenti è organizzato su due sessioni: nella prima saranno prese in esame tecnologie e metodologie green, quindi materiali intelligenti e tecniche di costruzione di edifici e infrastrutture, con particolare attenzione al legno, anche per l’edilizia pubblica.

La sessione verrà aperta dal keynote affidato all’assessora ai Lavori Pubblici e Arredo Urbano Maria Rozza sulle nuove costruzioni pubbliche a Miano e le due sostenibilità, ambientale ed economica. Si entra poi nel dettaglio, prima con il programma di costruzione e ricostruzione in legno delle scuole comunali e poi con una disamina sul possibile oggi in campo tecnico e normativo per l’utilizzo del legno nella struttura degli edifici.

Milano, pur partendo dopo altre città e regioni italiane è diventata rapidamente leader ed oggi ospita il più grande condominio d’Europa, sette piani, completamente in legno, già funzionante ed abitato. Ne parleranno i progettisti, dello Studio RossiProdi Associati di Firenze. Ma il legno, vivo, come pianta ed albero, può entrare anche in altro modo nel moderno abitare. E’ il caso del complesso residenziale realizzato a Torino da Luciano Pia, un “bosco orizzontale”, un “casa sugli alberi”. Da vedere.
Chiude la mattinata l’intervento di Alberto Colombo di Amat, cui è affidata la presentazione del nuovo regolamento edilizio di Milano, nelle sue parti strumentali alla riqualificazione e sostenibilità urbana.

Nella sessione pomeridiana si tratterà il tema della riqualificazione dell’esistente, che negli ultimi anni ha assunto nuova rilevanza a seguito dei più aggiornati metodi strutturali e costruttivi. In questa sezione il Comune di Milano presenterà EUGUGLE, progetto realizzato con 30 città partner e che ha ricevuto i finanziamenti dalla Comunità Europea. Il progetto verrà illustrato dal referente scientifico per l’’Italia del progetto, il prof. Pagliano del Politecnico di Milano, e dalla project manager del progetto del Comune di Aquisgrana, altra città partner. EUGUGLE si inserisce nelle più ampie politiche e pratiche di riqualificazione energetica di Milano, presentate da Maria Berrini, al vertice di Amat, e dettagliate con esempi da Pasquale Frezza del Comune di Milano. Riqualificare gli edifici vuol dire anche garantire i risultati degli interventi: è il lavoro egli standard e delle certificazioni, come spiega Alberto Lodi, segretario milanese del Green Building Council Italia. Non bisogna nemmeno dimenticare gli altri attori delle riqualificazione: le aziende (SaintGobain), i committenti (Fondazione Pistoletto) e gli investitori (Urban Land Institute Italia). Non manca l’apertura internazionale, che accanto ai tedeschi di Aquisgrana vede anche gli sloveni con le costruzioni in legno basate su elementi prefabbricati.

Un programma ricco ed intenso che è compito dei due chair gestire al meglio: al mattino Sonia Maritan, direttrice di StrutturaLegno, unica rivista italiana sull’argomento, al pomeriggio Marco Capellini, tra i massimi esperti di materiali sostenibili a livello europeo e CEO della bancadati online Matrec.
GreenSmart Building è un evento della piattaforma BEyond 2015, che comprende una serie di appuntamenti di diverso formato: workshop, convegni, esposizioni e seminari, che faranno da collettore delle buone pratiche che aziende ed istituzioni stanno sperimentando nell’ambito dello sviluppo urbano sostenibile. Gli eventi della piattaforma esaminano gli strumenti tecnologici e di politiche attive per la creazione di una città vivibile, smart e a dimensione umana.
BEyond 2015 ha iniziato il suo percorso nel 2014 e continua nell’arco di tutto il 2015 con l’ambizione del traguardo del 2020, scadenza dell’attuale programma europeo Horizon 2020 e data della prossima Expo di Dubai.

Maggiori informazioni su GreenSmart Buiding e sulla piattaforma BEyond2015 di cui fa parte sul sito www.be2015.com. La partecipazione è gratuita con obbligo di registrazione su http://www.be2015.com/registrati/ .

Info e contatti
Organizzazione: Aurora Marin / 347.1722820 / info@be2015.com press@be2015.com
Media e Stampa: Maurizio Difronzo / 340.6869063 / be2015@elaborazioni.org
Supervisione generale: Marco Comelli / 347.8365191 / press@studiocomelli.eu