Il 22 la Giornata Mondiale dell’Acqua: seminario a Milano

Milano – Dal 2010 (Risoluzione ONU 64/292) l’acqua è ormai riconosciuta come un diritto umano  autonomo e specifico, indispensabile per la vita e la dignità delle persone. Eppure il diritto umano all’acqua resta ancora inapplicato. Circa 4 miliardi di persone vivono ancora in zone caratterizzate da carenza di acqua potabile, più di 3 miliardi non hanno accesso ai servizi igienici di base.
Questioni gestionali o tecnologiche in materia di acqua non si possono affrontare se non all’interno di questo quadro contraddittorio: da una parte l’acqua è per principio un diritto umano universale, dall’altra questo principio non è applicato nemmeno dai 122 Stati che hanno ratificato la Risoluzione, a cui spetterebbe perciò la responsabilità di garantire l’accesso all’acqua potabile e a servizi igienici di base in quanto diritti umani. Gli stessi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030 non prevedono impegni specifici, né definiscono modalità di applicazione del diritto umano all’acqua vincolanti per gli Stati; puntano piuttosto ad estendere a tutti l’accesso all’acqua potabile attraverso
un prezzo equo dell’acqua.
Per richiamare l’attenzione pubblica sulla sfida di realizzare l’accesso universale all’acqua potabile in quanto diritto umano, il Comitato Italiano Contratto Mondiale per l’Acqua (CICMA) con il contributo della Fondazione Cariplo e la collaborazione di Cap Holding propone un seminario che mette a confronto visioni e strumenti per affrontare questa sfida.
È sempre più urgente spingere le Nazioni Unite, che hanno riconosciuto il diritto umano all’acqua, ad identificare e mettere in atto modalità procedurali e sostanziali che obblighino gli Stati a garantirne l’effettiva realizzazione attraverso un quantitativo minimo gratuito legato alla dignità della vita. Anche Papa Francesco richiama l’obbligo per gli Stati di realizzare concretamente il diritto umano all’acqua.

Per informazioni www.contrattoacqua.it

MILANO
Sala Tiepolo – Fondazione Cariplo – Via Manin 23
Orario 9,30 – 13,00

Seminario

ACQUA È VITA, DIGNITÀ, DIRITTO
Visioni e proposte a confronto

Saluti introduttivi
Sonia Cantoni, Fondazione Cariplo
Cinzia Thomareizis, CICMA

I Sessione – STRUMENTI E PROPOSTE PER GARANTIRE IL DIRITTO UMANO ALL’ACQUA
Modera: Sonia Cantoni – Fondazione Cariplo

Il diritto umano all’acqua in Costituzione
Nardi Suxo Iturry, Ambasciatrice permanente della Bolivia presso Ufficio ONU, Ginevra
Il diritto umano all’acqua nella Laudato SI
Simone Morandini , Fondazione Lanza
Il diritto umano all’acqua e la gestione delle aziende
Alessandro Russo, Presidente CAP-Holding
Il diritto umano all’acqua: quali strumenti giuridici
Rosario Lembo, Presidente CICMA

II Sessione – SINERGIE PER IL DIRITTO UMANO ALL’ACQUA

Tavola Rotonda
Modera: Danilo Di Biasio, Giornalista – Festival dei diritti umani
Tiziana Toto, Responsabile Politiche dei consumatori Cittadinanzattiva
Barbara Meggetto, Presidente Legambiente Lombardia e segreteria nazionale Legambiente Italia
Silvia Stilli, Portavoce AOI -Associazione Organizzazioni di cooperazione e solidarietà internazionale
Martina Rogato, Esperta in Business&Human Rights Amnesty International Italia
Cristina Toscano, Area Servizi alla persona – Cooperazione internazionale ed Innovazione

Dibattito e conclusioni

Gradita iscrizione entro il 20 marzo a: info@contrattoacqua.it