Il 7 e 8 ottobre, a Milano, Salone della CSR e dell’innovazione sociale

Milano – Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale è il più importante evento in Italia dedicato all’evoluzione della responsabilità d’impresa verso scenari sempre più innovativi e sostenibili. La seconda edizione della manifestazione, dal titolo Processi collaborativi: rinasce il futuro, approfondirà diversi aspetti dell’economia collaborativa.

Dove: edificio Grafton dell’Università Bocconi, in Via Roentgen 1.

Se la prima edizione è stata un successo, con oltre 100 organizzazioni presenti e 3.000 visitatori, la seconda si propone di aumentare il numero di partecipanti anche attraverso l’invito a mettersi in gioco grazie ad alcune attività di animazione:
Matching
Per facilitare il confronto e lo scambio tra imprese, associazioni non profit, start up e pubbliche amministrazioni partecipanti sono previsti incontri con diverse modalità: one to one, faccia a faccia tra referenti di organizzazioni che intendono approfondire
la conoscenza; speed date, attività che prevede brevi incincontri consecutivi tra le organizzazioni che aderiscono all’iniziativa; card crossing, spazio informale in cui incontrarsi e scambiarsi i biglietti da visita. Grazie all’attività di matching sarà più semplice conoscere le buone prassi, individuare i referenti più interessanti di ogni organizzazione, condividere idee, dare vita a nuove collaborazioni.
Mappa mentale
Una mappa mentale è una forma di rappresentazione grafica del pensiero teorizzata dal cognitivista inglese Tony Buzan: grazie alla collaborazione con Zeranta, al Salone verrà organizzata un’attività che prevede la costruzione di una mappa mentale. Negli spazi
della manifestazione sarà posizionato un grande tappeto sul quale gli animatori coinvolgeranno il pubblico nella costruzione di una mappa che avrà al centro uno dei temi più importanti della manifestazione.

Info dettagliate su www.csreinnovazionesociale.it