food delivery

Il food delivery a Firenze deve essere etico ed ecosostenibile

Il food delivery a Firenze da oggi cambia volto. L’assessorato al lavoro del Comune di Firenze ha firmato un protocollo d’intesa per cui il servizio a domicilio è protagonista finalmente di una svolta storica. Si intende infatti portare questo settore alla piena legalità, migliorare la sicurezza dei riders e usare mezzi ecologici per le consegne.

Come cambia il servizio di delivery a Firenze

Il protocollo è firmato oltre che dal Comune di Firenze, anche da Camera di Commercio, i sindacati Cgil, Cisl e Uil, Legacoop Toscana e le associazioni di categoria Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti e Cna. Finalmente i lavoratori, ma anche le imprese che lavorano in questo settore, saranno più tutelati sotto molti punti di vista.

Ciò a cui si punta è lo sviluppo di un market place locale con più trasparenza nelle consegne. In grado di avere più consapevolezza nel consumo e consenta a ciascuno di scegliere attività che abbiano una impronta etica, con attenzione anche all’impatto sociale e ambientale.

I punti fondamentali del protocollo che segnano una svolta sono i seguenti:

  • garantire al consumatore la trasparenza della filiera e le informazioni su chi ha preso in carico la consegna;
  • le società o cooperative di delivery devono avere alcuni requisiti minimi fra cui coperture assicurative, previdenziali, normative e salariali previste dalla legge;
  • rispetto delle norme di sicurezza e salute previste dalla normativa nazionale e regionale;
  • utilizzo di mezzi ecologici per le consegne (biciclette, ebike, motorini elettrici, cargo bike) da incentivare nell’ottica di arrivare nel medio periodo ad un modello di delivery ambientalmente sostenibile.

Per la prima volta si è giunti dunque ad un accordo che mette in primo piano i riders che effettuano le consegne, ma anche le attività che le organizzano. Con la firma del protocollo, si intende condividere i principi etici che tutelano il lavoro da un lato e dall’altro possono consentire lo sviluppo delle piccole e medie imprese presenti sul territorio. Il risultato è la nascita di un sistema di consegne a domicilio più etico e sostenibile.