La diretta dell’incontro di apertura del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019 – 21 maggio

Il terzo Festival dello Sviluppo Sostenibile si svolgerà in un momento cruciale per il futuro del Paese e dell’Europa. Il 2019, infatti, vedrà l’inizio di un nuovo ciclo politico per il nostro continente con considerevoli ripercussioni sulla vita di mezzo miliardo di persone, caratterizzato dalle elezioni del Parlamento Europeo, la nomina della nuova Commissione Europea e del Presidente della Banca Centrale Europea. L’Unione Europea, così come il resto del mondo, si trova di fronte a enormi sfide economiche, sociali, ambientali e istituzionali. La nuova legislatura europea avrà quindi il compito di attuare politiche credibili ed efficaci per migliorare la qualità di vita dei cittadini e contribuire a un futuro pacifico e prosperoso sul nostro pianeta.

Il Trattato di Lisbona riconosce lo sviluppo sostenibile come uno degli obiettivi principali dell’Unione Europea che, nonostante le crisi dell’ultimo decennio, rimane la regione geo-economica più sostenibile del mondo. Eppure l’UE non si trova su un sentiero sostenibile e, senza un cambio di rotta, non conseguirà gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile concordati nell’Agenda 2030. L’intero pianeta dovrà affrontare enormi rischi economici, ecologici e sociali, dove i conflitti per le risorse in esaurimento, le migrazioni di massa e i disastri causati dal cambiamento climatico esacerberanno le tensioni politiche all’interno e tra le nazioni.

Per condurre l’Europa e il mondo su un sentiero di sviluppo sostenibile, sono necessarie e urgenti riforme istituzionali e cambiamenti nelle politiche economiche, sociali e ambientali dell’UE e dei suoi Stati membri. L’obiettivo della Conferenza di apertura del terzo Festival dello Sviluppo Sostenibile, che si svolgerà pochi giorni prima delle elezioni per il Parlamento Europeo, sarà di identificare alcune delle azioni chiave che le istituzioni europee dovranno intraprendere per rafforzare la propria capacità di guidare il nostro continente e il mondo verso un futuro più equo e sostenibile. La Conferenza, organizzata direttamente dal Segretariato dell’Alleanza, si terrà in lingua inglese con servizio di traduzione simultanea e vedrà la partecipazione di rappresentanti di alto livello delle istituzioni europee, del mondo della finanza e della società civile.

La Conferenza si terrà un anno dopo l’evento internazionale del Festival 2018 “SDGs, clima e il futuro dell’Europa”, da cui è emersa la richiesta per un “balzo in avanti” nelle politiche europee, per rendere l’Europa la campionessa mondiale dello sviluppo sostenibile. Con la pubblicazione del Position Paper della Commissione sullo sviluppo sostenibile, è giunto il momento di attuare le politiche necessarie per conseguire questa trasformazione.

Seguirà il “Concerto per un’Europa sostenibile” eseguito dal Complesso d’Archi della European Union Youth Orchestra (Euyo).

L’ASviS rinnova il suo impegno di collaborazione con Treedom per neutralizzare l’anidride carbonica degli eventi organizzati dal Segretariato, attraverso la piantumazione di alberi. Guarda la pagina ASviS su Treedom.

21 maggio 2019 – Roma
Auditorium Parco della Musica
Sala Petrassi
Programma

9:00 – 9:30 Registrazione

9:30 – 10:00 Saluti di benvenuto

Luca Bergamo (Vice Sindaco di Roma)

Pierluigi Stefanini (Presidente dell’ASviS)

10:00 – 10:20 Per un’Europa “campionessa” mondiale dello sviluppo sostenibile

Enrico Giovannini (Portavoce dell’ASviS)

10:20 – 10:50 Il ruolo dell’Italia per un’Europa sostenibile

Giuseppe Conte (Presidente del Consiglio dei Ministri)

10:50 – 12:00 La governance nazionale ed europea per un’Europa equa e sostenibile

Modera: Angela Mauro (Huffington Post)

László Borbély (Consigliere di Stato, Dipartimento per lo Sviluppo Sostenibile, Governo della Romania)

Cristina Gallach (Alto Commissario per l’Agenda 2030 della Spagna)

Daniel Gros (Direttore del Centre for European Policy Studies)

Luca Jahier (Presidente del Comitato Economico e Sociale Europeo)

Louka Katseli (Co-presidente della Commissione indipendente per l’Uguaglianza Sostenibile)

Nathalie Tocci (Direttore dell’Istituto Affari Internazionali)

12:00 – 12:30 L’Unione europea che vogliamo: la voce dei giovani

Efrem Garlando (Curatore uscente, Global Shapers e funzionario Commissione UE – DG DEVCO)

Katerina Mucci (Project manager della Sessione Internazionale – Milano 2020 dello European Youth Parliament)

Federico Boscaino (vincitore del contest HackEU del Think-tank Tortuga per la categoria “Convergenza Economica”)

Giuseppe Pilato (vincitore del contest HackEU del Think-tank Tortuga per la categoria “Energia e ambiente”)

Annachiara Tanzarella (vincitrice del contest HackEU del Think-tank Tortuga per la categoria “Energia e ambiente”)

Alessia Busi (vincitrice del contest HackEU del Think-tank Tortuga per la categoria “Uguaglianza di genere”)

Milena Selivanov (vincitrice del contest HackEU del Think-tank Tortuga per la categoria “Uguaglianza di genere”)

12:30 – 13:30 La finanza e i sistemi finanziari per lo sviluppo sostenibile

Modera: Giselda Vagnoni (Reuters)

Keynote speech: Ignazio Visco (Governatore della Banca d’Italia)

Maurizio Beretta (Responsabile di UniCredit Group Institutional Affairs & Sustainability)

Francesco Bicciato (Segretario generale, Forum per la Finanza Sostenibile)

Anna Genovese (Commissario CONSOB)

Chiara Mio (Gruppo Crédit Agricole Italia)

Vittorio Verdone (Corporate Communication Manager, Unipol Gruppo S.p.A.)

13:30 – 14:30 Intervallo

14:30 – 15:00 Politiche europee sul cambiamento climatico

Modera: Giuliana Palmiotta (Rai News 24)

Carlo Carraro (Presidente della European Association of Environmental and Resource Economists)

Angelo Colombini (Segretario Confederale della Cisl)

15:00 – 16:10 Il futuro del lavoro e il futuro della società europea

Modera: Giuliana Palmiotta (Rai News 24)

Luca De Fraia (Coordinamento Nazionale Forum Terzo Settore)

Maurizio Ferrera (Università di Milano)

Irene Khan (Direttore Generale dell’International Development Law Organization)

Guy Ryder (Direttore Generale dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro)

16:10 – 16:30 Conclusioni

* in attesa di conferma

La partecipazione all’evento sarà possibile solo previa registrazione compilando il modulo sottostante e fino a esaurimento posti.

Per partecipare è necessario aver effettuato la registrazione e aver ricevuto la mail di conferma accredito da parte dell’account asvis@thetriumph.com.

Altre news dai Punti Sostenibili (Archivio)

Co.Re.Ve: 5 regole per riciclare bene il vetro, anche in vacanza

Un’estate all’insegna della sostenibilità? Sì grazie. Secondo un recente studio Ipsos il tema dell’ecologia è

Redazione 01-08-2019

A Milano parte la sperimentazione della micromobilità elettrica

L’Amministrazione ha dato il via alla sperimentazione della micro mobilità elettrica e ha definito le

Redazione 31-07-2019

Dal 31 luglio in libreria due nuovi volumi Slow Food Editore

Due opere molto diverse tra loro ma unite nei valori della territorialità, della tradizione e

Redazione 30-07-2019

Parco dei Castelli Romani: restaurato e riaperto il boschetto delle Faete

Giovedì 25 luglio 2019, terminate le attività di restauro, è stato riaperto alla Cittadinanza il

Redazione 30-07-2019

Report Spiagge 2019: legambiente presenta dati e storie su spiagge libere e concessioni

Qual è lo stato di salute ambientale e turistico delle coste italiane e il diritto

Redazione 29-07-2019

Cittadinanzattiva Lazio su Piano Territoriale Paesaggistico Regionale: si tuteli anche il Centro Storico

“Il percorso del Piano Territoriale Paesaggistico Regionale è quasi alla sua definizione legislativa. Ma le

Redazione 29-07-2019

Le ultime dal Parco dell’Appia Antica: eventi e chiusure estive

Il Parco Regionale dell’Appia Antica vi aspetta per una passeggiata fotografica nella valle della Caffarella,

Redazione 26-07-2019

GIFFONI FILM FESTIVAL 2019 ASSEGNATO IL PREMIO CIAL PER L’AMBIENTE

È una produzione cilena del 2018, realizzata in collaborazione con il Brasile e il Qatar,

Redazione 26-07-2019