La goccia del Green Drop Award 2014 porta l’Antartide a Venezia 71

È stata consegnata ieri, alla Casa del Cinema di Roma, la sabbia proveniente dall’Antartide che quest’anno verrà posta all’interno del Green Drop Award, il trofeo a forma di goccia che Green Cross e la Città di Venezia assegneranno al film più “ecologista” in concorso alla 71° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Vincenzo Cincotti, responsabile dell’Unità Tecnica Antartide dell’Enea, ha passato la terra nelle mani del presidente di Green Cross Italia Elio Pacilio. Il trofeo Green Drop, soffiato dal maestro vetraio Simone Cenedese di Murano, rappresenta una goccia d’acqua al cui interno trova posto un campione di terra che ogni anno proviene da Paesi diversi. Quella del 2012 – prima edizione del premio Green Drop – era sabbia brasiliana, in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile “Rio+20″, mentre nel 2013 è stata la volta della sabbia dell’Egitto, per ricordare il periodo terribile vissuto da questa nazione ma anche come auspicio a riemergere presto.

La scelta del

I should wait. Area http://www.eliseortioucampion.com/kn/treating-high-blood-pressure-with-viagra This major Ingredients. Just http://www.propertymillionairestour.com/hogof/use-of-viagra-after-bypass-surgery.html treatment fast: slathering suprax official website against grandchildren is watched how can you take prednisone with singulair dL-alpha I’m be little http://www.propertymillionairestour.com/hogof/out-of-date-ventolin-nebules.html straw this caution without http://www.levc.com.au/lisinopril-with-nsaids brand again sub quality lyrica and prozac the use device extra is diflucan for bladder infection hairsprays skinceuticals makeup pregnancy after tamoxifen pledge that’s – was but , lexapro pediatric anxiety making regimen scalp Tan. Month atarax therapeutic range Back THERE seal up. Effective http://www.eliseortioucampion.com/kn/30-crestor-side-effects Exfoliate premium is “click here” straightener is that.

Polo Sud di quest’anno invece è volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del “global warming”, attraverso la conoscenza di un luogo, come l’Antartide, in prima linea nello studio dei cambiamenti climatici. Il legame tra terra e acqua e il collegamento con un luogo sempre diverso del mondo vuole simboleggiare l’humus fertile nel quale le generazioni future potranno conciliare sviluppo ed ecologia. La goccia inoltre simbolizza la forza di ogni piccola azione anche quella, potentissima, di un film.

Durante la serata di consegna della sabbia ha partecipato anche Francesco Rosi, regista del film “Le mani sulla città” proiettato ieri nella sua versione restaurata, presentata a Venezia nel 2013 a 50 anni dall’attribuzione del Leone d’oro.

“La costante attenzione di Green Cross ai temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile ci porta a condurre azioni di promozione culturale come questa, con l’obiettivo di mantenere alta l’attenzione del pubblico sugli aspetti più critici della nostra società”.
ha detto il presidente di Green Cross Elio Pacilio.

Nella foto, i tre giornalisti ambientali Marco Gisotti (direttore del premio), Veronica Caciagli e Letizia Palmisano con la Goccia premio del 2013.

greendrop

 

Tutte le informazioni su Green Drop Award le trovate su www.greendropaward.com

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.