Regione Emilia Romagna CER

La Regione Emilia Romagna stanzia 6 milioni di euro per gli impianti delle CER

La Regione Emilia Romagna stanzia 6 milioni di euro di risorse europee Pr Fesr 2021-2027 per impianti di produzione e accumulo di energia da fonti rinnovabili. I contributi possono arrivare fino a 150.000 euro ad impianto e il 25% degli investimenti finanziati sarà a fondo perduto; i progetti realizzati nelle aree interne, montane e nei territori alluvionati nel maggio 2023 avranno la priorità. Le domande possono essere presentate dal 12 giugno al 31 ottobre 2024 e si hanno 18 mesi di tempo per completare tutti gli interventi.

Il bando a supporto delle Comunità energetiche è relativo alla legge regionale n. 5 del 27 maggio 2022 sulla “Promozione e sostegno delle Comunità energetiche rinnovabili e degli autoconsumatori di energia rinnovabile che agiscono collettivamente”. La domanda di contributo può essere presentata esclusivamente dalle CER già costituite e ubicate sul territorio

Regione Emilia Romagna, come partecipare al bando CER

Giovedì 30 maggio 2024,alle 14:30 si svolgerà il webinar di presentazione del bando. Per partecipare all’evento è necessario registrarsi. Il contributo è diversificato a seconda della potenza degli impianti e, in aggiunta, in linea con le ultime misure adottate per promuovere la transizione energetica sul territorio regionale, la Regione ha previsto un sostegno maggiore per le Cer che intendono realizzare impianti fotovoltaici in area destinata a parcheggio o con le caratteristiche e i requisiti di un impianto agrivoltaico avanzato.