metropolitana metro milano

Metro Milano: linee M4 e M5, nuovi collegamenti per l’hinterland e prossime aperture

Grande successo come ci si aspettava per l’apertura della nuova linea M4 della metropolitana di Milano. Con l’inaugurazione della nuova tratta sabato 26 novembre, i milanesi hanno potuto finalmente viaggiare, gratuitamente, nel percorso che collega le prime sei fermate completate.

Nel capoluogo milanese proseguono i lavori anche negli altri cantieri, sia per l’apertura delle prossime fermate previste sulla linea blu, sia nei collegamenti tra Milano e l’hinterland che puntano a offrire un’alternativa sostenibile all’auto privata. Vediamo nel dettaglio quali sono le linee metropolitane in costruzione e di prossima apertura.

Lavori metro Milano: le linee M4, M5 e M6 in costruzione

Dopo l’apertura delle prime sei fermate della linea blu M4, proseguono ora i lavori che devono concludere il percorso. Le prossime due fermate saranno Tricolore e San Babila, il cui completamento è previsto per il 2023. Le 21 fermate dei 15 chilometri di linea metropolitana fino al capolinea San Cristoforo saranno tutte operative invece entro la fine del 2024.

Nel piano metropolitana sono previsti tutti quei collegamenti nuovi che saranno realizzati per alleggerire il traffico che arriva ogni giorno a Milano da fuori. Attualmente è in costruzione il prolungamento della linea M1 fino al quartiere Olmi di Baggio, per un totale di circa 3,5 chilometri. A questo si aggiungono anche i lavori (in ritardo) per l’ampliamento verso Cinisello Balsamo, per un totale di 1,9 chilometri, con la realizzazione delle due stazioni Sesto Restellone e Cinisello Bettola.

Sulla linea M5, tratta BignamiMonza, i lavori vanno molto a rilento tanto che i cittadini dell’associazione HQ Monza, per la promozione della qualità della vita nelle aree urbane, hanno scritto una lettera al sindaco per sollecitare la chiusura del cantiere quanto prima.

La linea M6 invece è interamente da costruire. Si snoderà nel tratto da est a sud, collegando Ponte Lambro a Porta Genova.

Anche le linee M3M2 dovranno essere prolungate grazie ai 5,5 milioni di euro messi nel Progetto di Fattibilità Tecnico-Economica delle opere pubbliche. Sul tavolo di lavoro del Comune esposto un programma che prevede per la linea gialla, un mix tra metropolitana e metrotranvia veloce per due stazioni. Infine per quanto riguarda la linea verde, il progetto prevede di farla arrivare fino a Vimercate in Brianza.