Metro B chiusa il sabato e la domenica

Metro B chiusa il sabato e la domenica: cosa succede a maggio

Metro B chiusa il sabato e la domenica? Accadrà ancora una volta e questa volta a maggio: la tratta Castro Pretorio – Laurentina verrà chiusa per le intere giornate di sabato e domenica con le navette bus MB attive dalle 5:30 di sabato fino alle 01:30, e la domenica dalle 5:30 alle 23:30. I fine settimana di stop, perciò, saranno:

  • 7 e 8 maggio
  • 14 e 15 maggio
  • 21 e 22 maggio
  • 28 e 29 maggio

Non solo. Come già vi avevamo anticipato, per quasi due mesi la linea B chiuderà alle 21:00 sempre nella stessa tratta in entrambi i sensi di marcia. Tutto perché il prossimo 19 aprile inizierà la terza fase dei lavori di realizzazione della nuova stazione Fori Imperiali della metro C. Solo in cinque occasioni il servizio sarà regolare su tutta la linea:

  • il prefestivo del 24 aprile
  • il 25 aprile
  • il 30 aprile,
  • il 1° maggio
  • il 2 giugno..

Verrà attivata dalle ore 21:00 alle 23:00 (venerdì e sabato fino alle 01:30), i bus navetta sostituivi per la tratta Castro Pretorio-Rebibbia e Castro Pretorio-Jonio resterà regolare.

Metro B chiusa il sabato e la domenica: cosa succede alla metro A?

Senza dimenticare che la linea A addirittura sarà chiusa da giugno per ben 18 mesi, quindi fino al dicembre 2023. Aveva dichiarato lo stesso Patanè solo qualche mese fa:

Con questo numero di mezzi a disposizione saremmo costretti a chiudere la linea, perché non potremmo ammassare mille persone in banchina a Termini o Spagna. L’ho riferito al Mit […] Ho chiesto al ministero una proroga di 10 mesi a partire dal 31 dicembre per completare gli interventi di mitigazione sui 20 treni senza revisione. Per i primi 31 non ci sono stati problemi. Per gli ultimi 20 presenteremo al Mit anche un parere asseverato del professor Andrea Bracciali dell’università di Firenze, uno dei massimi esperti di sicurezza ferroviaria

La conferma di questa novità è arrivata durante una riunione convocata dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri in un casale nella campagna romana. A questo incontro hanno preso parte tutti i membri della sua giunta e i 14 presidenti di municipio di centrosinistra per parlare di quello che è stato fatto fino ad adesso dalla sua amministrazione e dei progetti per i prossimi mesi.