Mi curo di te: come partecipare al progetto WWF-Sofidel

Mi curo di te: come partecipare al progetto WWF-Sofidel

Nelle scuole italiane sta spopolando il progetto ambientale Mi curo di te, organizzato dal WWF e Regina (Gruppo Sofidel) per accompagnare gli studenti alla scoperta di come prendersi cura del pianeta. Questa iniziativa, rivolta ai ragazzi che frequentano la scuola primaria e secondaria di primo grado, oltre che a parenti e docenti, per questa nuova edizione ha il suo focus sugli obiettivi dell’Agenda 2030 e sul clima. Isabella Pratesi, direttrice Conservazione del Wwf Italia dichiara:

Ci siamo interrogati sul successo di questa edizione. Sicuramente le vicende degli ultimi due anni hanno contribuito ad accendere ancora di più i riflettori sulle tematiche di conservazione ambientale. Gli insegnanti e le famiglie sono fortemente determinati a educare le nuove generazioni ad abitare il mondo in un modo nuovo. Possiamo e dobbiamo aiutarli fornendo loro strumenti adeguati

Come partecipare a Mi Curo di Te

Per prendere parte a Mi Curo di Te c’è ancora tempo fino al 29 aprile 2022: i docenti avranno modo di scaricare il kit didattico e guidare gli studenti nella produzione di elaborati utili a stilare la classifica finale e vincere i premi in palio. Per arrivare al primo posto, vale anche l’aiuto delle famiglie da casa, che potranno a loro volta prendere parte ai quiz e ai sondaggi a disposizione sul portale www.micurodite.it.

Oltre a una fornitura di prodotti Regina e all’accesso al portale educational OnePlanetSchool di Wwf, le scuole sul podio dell’ordine primario e, ugualmente, quelle dell’ordine secondario di primo grado avranno dei buoni spesa in materiali didattici da 1.000 euro, 600 euro e 400 euro. I vincitori saranno comunicati su www.micurodite.it entro l’11 maggio 2022. Fa sapere anche Elena Faccio, Creative, Communication and Csr Director di Sofidel:

Mi Curo di Te è un progetto a cui da sempre teniamo moltissimo. E ancor di più negli ultimi due anni. Molti insegnanti hanno trovato il programma utile, per arricchire o vivacizzare le lezioni, anche quando sono stati costretti a insegnare a distanza per via delle restrizioni che bene conosciamo. La sostenibilità è una leva strategica del nostro fare impresa. Poter fare qualcosa perché conquisti anche le nuove generazioni è per noi un obiettivo prioritario