Milano 30 km orari limite di velocita

Milano città a 30 km/h? Sala potrebbe ridurre il limite di velocità

Milano potrebbe diventare una delle città con limite di velocità a 30 km/h. Il consiglio comunale meneghino ha compiuto il primo passo in tale direzione, impegnando il sindaco Giuseppe Sala a valutare l’introduzione del provvedimento entro la data del 1 gennaio 2024.

Si tratta di un passo importante in tal senso, che sebbene non vincoli in maniera assoluta Palazzo Marino rappresenta una chiara manifestazione di intenti. Il documento in oggetto ha ricevuto l’approvazione da parte del consiglio comunale di Milano nella giornata del 9 gennaio.

Milano città a 30 km/h, nuovi limiti di velocità

Il possibile ingresso di Milano tra le città “30 km all’ora” rappresenterebbe senza dubbio un netto cambiamento per i milanesi. La quasi totalità delle strade passerebbe al nuovo sistema, mentre conserverebbero il limite di 50 km orari soltanto le arterie a maggiore scorrimento.

I promotori dell’iniziativa assicurano però che l’impatto sulla viabilità di Milano risulterà contenuto e anzi porterà benefici agli automobilisti. Respinte al mittente le critiche in merito ai possibili condizionamenti in negativo dei tempi medi di percorrenza.

Il traffico a Milano verrebbe rimodulato e reso più fluido, viene indicato nel documento, grazie alla possibilità di evitare “accelerate e frenate che consumano più carburante, producono maggiore smog e sono più pericolose per la sicurezza“. Vantaggi anche in relazione alla qualità dell’aria e alla tutela dell’ambiente, ma non è escluso che il provvedimento miri anche a rimodulare la mobilità disincentivando l’utilizzo dell’auto privata all’interno della città.

Nel documento approvato dal consiglio comunale risultano infine evidenziati i possibili benefici per la sicurezza dei ciclisti, dei pedoni e degli stessi automobilisti. Vantaggi che emergerebbero già confrontando lo spazio medio percorso prima della frenata. Il confronto è tra un veicolo che procede a 50 km/h (28 metri) e una medesima auto che viaggia a 30 chilometri orari (13 metri):

L’impatto tra un’automobile che viaggia a 50 km/h e un pedone o un ciclista è quasi sempre fatale per l’utente leggero della strada. Al contrario l’impatto a 30 km/h non è quasi mai letale e offre ampie rassicurazioni sulla minore gravità delle conseguenze.