Monreale Premio Ambiente: tra tradizioni e denuncia

Si è tenuto nella bellissima cittadina arabo normanna di Monreale (Pa), famosa per la Cattedrale di Santa Maria Nuova, Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, dal 15 al 18 settembre 2021, il Monreale Premio Ambiente, organizzato dal Festival del Cinema Italiano, diretto dal regista Paolo Genovese. A poco più di un mese dall’atteso appuntamento della Cop26 a Glasgow, che dal primo al 26 novembre metterà al centro del dibattito mondiale il tema dei cambiamenti climatici, anche il cinema s’interroga sulla questione ambientale.

Una selezione di alcuni tra i migliori documentari ambientali degli ultimi anni, proiezioni, convegni, incontri con personaggi del cinema italiano, masterclass e una serata finale, con tanti ospiti, hanno caratterizzato la manifestazione.

Il Premio Ambiente 2021 è stato attribuito al documentario “Tra il mare e la terra”, regia di Marco Spinelli. Un viaggio attraverso la Sicilia delle tradizioni, alla ricerca della passione che anima la vita di chi ancora oggi ha scelto di continuare a lavorare come un tempo. Dalle montagne al mare, attraverso gli occhi di agricoltori, pastori e pescatori, che hanno un rapporto ancora arcaico e carnale con la propria terra.

La giuria del Monreale Premio Ambiente ha assegnato anche una menzione speciale al documentario “Deforestation Made in Italy” di Francesco De Augustinis, per la forza di una inchiesta senza compromessi che va al cuore del problema del commercio illegale del legno e della deforestazione. Due anni di indagini, viaggi, ricerche, racchiusi in un documentario ambientato tra Italia, Europa e Brasile. Uno scorcio inedito sul rapporto diretto che esiste tra le principali eccellenze del Made in Italy e la deforestazione tropicale.

Il Premio del Pubblico è stato invece conferito a “Covid-19: Il virus della paura” di Christian Marazziti. Nel corso dell’evento sono stati, inoltre, conferiti riconoscimenti ad aziende che si sono distinte nel campo dello sviluppo sostenibile, del rispetto ambientale e della responsabilità sociale.

di Elena Sofia Midena

L’ultimo articolo di Elena Sofia Midena “Covid Canem: una connessione bidirezionale tra il benessere dell’uomo e quello degli animali