Mostra fotografica Gerald Bruneau: le donne alla guida delle istituzioni culturali

Questo weekend (e fino al 3 aprile 2022) si potrà visitare gratuitamente la mostra del fotografo Gerald Bruneau che racconta chi sono le donne alla guida delle principali istituzioni culturali in Italia. “Ritratte – Direttrici di musei italiani” è il titolo della mostra allestita all’interno di Palazzo Reale; un percorso visivo tra le Sale degli arazzi al piano nobile, per ammirare gli scatti che ritraggono 22 donne alla direzione dei principali musei. Le fotografie toccano le 14 importanti città italiane da nord a sud: da Trieste a Palermo, da Napoli a Venezia. La mostra del fotografo Gerald Bruneau è promossa e prodotta da Palazzo Reale, Comune di Milano e Fondazione Bracco.

Chi sono le donne della mostra di Gerald Bruneau

Una mostra il cui soggetto principale è la leadership al femminile. Ma chi sono queste donne? Ecco di seguito l’elenco completo delle figure femminili ritratte:

Francesca Cappelletti, Direttrice della Galleria Borghese di Roma; Emanuela Daffra, Direttrice Regionale Musei della Lombardia; Flaminia Gennari Santori, Direttrice delle Gallerie Nazionali Barberini Corsini di Roma; Anna Maria Montaldo, già Direttrice Area Polo Arte Moderna e Contemporanea del Comune di Milano; Alfonsina Russo, Direttrice del Parco Archeologico del Colosseo; Virginia Villa, Direttrice Generale Fondazione Museo del violino Antonio Stradivari di Cremona; Rossella Vodret, Storica dell’arte, già Soprintendente speciale per il patrimonio storico artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma; Annalisa Zanni, Direttrice del Museo Poldi Pezzoli di Milano.

L’intento del fotografo francese è quello di mettere in risalto la personalità, il carisma e la professionalità di queste donne. A questo proposito Gerald Bruneau ha detto:

“Il mio intento è stato quello di mettere in risalto, la bellezza di queste donne che si impegnano quotidianamente per rimettere i musei al centro di una proposta culturale elaborata. Donne che vogliono rendere i musei nuovi luoghi di incontro e di riflessione, di conoscenza e di comunicazione, valorizzando i capolavori storici e accogliendo nuove esperienze artistiche.”

Per gli altri eventi di Milano c’è la nostra mini guida EcoWeekend a Milano il 5 e 6 marzo 2022.