Museo Orto botanico della Sapienza: “La vita continua”, la personale di Luca Padroni

Arte e ambiente: un connubio sempre più stretto. Sono infatti tantissimi gli artisti che hanno deciso di diffondere messaggi ecologisti e di tutela ambientale con opere che attraversano le diverse forme di espressione artistica: dalla fotografia alla scultura, dalla street art alla pittura.

E molto spesso sono green anche le location delle loro mostre, come ad esempio il Museo Orto botanico della Sapienza, nel cuore di Trastevere, dove sarà inaugurata il 15 settembre prossimo “La vita continua”, la personale di Luca Padroni, artista romano ampiamente riconosciuto e con opere presenti in collezioni pubbliche permanenti, tra cui il MACRO di Roma, la Certosa di San Lorenzo di Padula e il Museo Comunale di San Gimignano.

L’esposizione pone il visitatore al centro di un percorso in cui la natura si mostra nella sua complessità e allo stesso tempo fa sentire lo spettatore in un luogo sicuro. Questo percorso sensoriale diventa il mediatore d’elezione per comunicare temi legati alla biodiversità e alla sostenibilità ambientale, di cui l’Orto botanico da anni si fa promotore. Sarà possibile visitare “La vita continua” tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.30, fino al 24 ottobre.

Durante il periodo della mostra è previsto anche un altro importante appuntamento, sempre legato all’ambiente: Hurban Nature, la manifestazione nazionale coordinata dal WWF, che anche quest’anno ha scelto l’Orto come sede principale per le sue attività.

Nella giornata di domenica 10 ottobre, così, in tutta Italia, avranno luogo numerosissimi eventi e iniziative per celebrare la Festa della Natura in città e scoprire la biodiversità custodita nelle aree urbane. In calendario spettacoli artistici, visite guidate, eventi sportivi, giochi e laboratori dedicati a famiglie e ragazzi per scoprire la biodiversità urbana e per imparare a prendersene cura. Vivere e ammirare il verde è uno dei modi più importanti per diffondere una reale e diffusa cultura ambientale.

di Elena Sofia Midena